Braccio incastrato nel macchinario, cinque ore di intervento chirurgico

 
Chiama o scrivi in redazione


Braccio incastrato nel macchinario, cinque ore di intervento chirurgico

Braccio incastrato nel macchinario, cinque ore di intervento chirurgico

E’ ancora ricoverato nel reparto di Rianimazione dell’ospedale di Terni, il 32enne ternano che nel pomeriggio del 23 luglio è rimasto vittima di un grave infortunio sul lavoro presso la ditta Alcantara di Nera Montoro (Narni). Il giovane operaio, che ha subito un gravissimo trauma dell’arto superiore destro, è stato operato d’urgenza da un’equipe multidisciplinare composta dai chirurghi della mano e dai chirurghi ortopedici.
Nel corso dell’intervento, durato cinque ore, è stata eseguita una complessa ricostruzione della parte cutanea, ossea e vascolare della mano che consente di sperare in un possibile recupero delle dita, dopodiché è stata  trattata la frattura dell’avambraccio.
  1. Sarà ora necessario attendere alcuni giorni per poter valutare gli esiti della prima procedura chirurgica.

L’uomo era stato soccorso prima dai colleghi, poi dai vigili del fuoco e dagli addetti di un’ambulanza del 118, ed è stato trasportato d’urgenza al pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria. Il lavoratore sarebbe comunque rimasto sempre cosciente in tutte le fasi dei soccorsi. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti i vigili del fuoco, che hanno liberato il 32enne dalla morsa del macchinario, e i sanitari del 118 e i carabinieri.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*