Primi d'Italia

Umbria Jazz Winter 23 grande musica ad Orvieto

L'edizione numero 23 svolge un filo rosso che lega tra loro suggestioni e riferimenti a momenti chiave della storia della storia della musica, non solo jazz.

Umbria Jazz Winter 23 grande musica ad Orvieto

Umbria Jazz Winter 23 grande musica ad Orvieto

Al via mercoledì Umbria Jazz Winter che fino al 3 gennaio metterà in scena grande musica nel centro storico di Orvieto.  L’edizione numero 23 svolge un filo rosso che lega tra loro suggestioni e riferimenti a momenti chiave della storia della storia della musica, non solo jazz. L’anniversario di Frank Sinatra, il jazz delle origini di New Orleans, la rilettura delle composizioni di Duke Ellington,  le canzoni dei Beatles e dei Rolling Stones, le innovazioni di Ornette Coleman, le tradizioni gypsy, i generi sacri (il gospel) e profani (il soul) delle comunità Nere, i suoni del Brasile e quelli del Mediterraneo, la street parade stilisticamente aggiornata con  le innovazioni funky.
Grandi artisti ed un ambiente accogliente, messo a disposizione da una delle più belle città dell’Umbria, sono gli ingredienti principali che attendono chi vuole ascoltare buona musica e nello stesso tempo concedersi una piacevole vacanza di Capodanno.

Umbria Jazz

Un festival a misura d’uomo in una terra che da sempre fa della qualità della vita un tratto fondamentale della sua identità.  Per cominciare, nel teatro Mancinelli, mercoledì sera l’omaggio al centenario della nascita di Frank Sinatra con Kurt Elling, la sua band ed una sezione di fiati di giovani musicisti italiani. A dividere con lui la scena, la nuova stella del soul, Jarrod Lawson, che tra i suoi ispiratori cita Donny Hathaway e Stevie Wonder.
Come dire: il solco profondo della tradizione della musica Nera declinata con le innovazioni della modernità.
La formula del festival prevede molto altro: eventi diffusi nel centro storico e per tutti i gusti, perché Umbria Jazz  ha una visione aperta della musica, purché di qualità. Se volete passare un Capodanno emozionante, in uno scenario unico e ascoltando buona musica, Orvieto è la scelta giusta.
Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*