Covid Umbria, ancora morti e 143 nuovi contagi, numeri da area rossa

 
Chiama o scrivi in redazione


Covid Umbria, ancora morti e 143 nuovi contagi, numeri da area rossa

Covid Umbria, ancora morti e 143 nuovi contagi, numeri da area rossa

Altri 8 morti per Covid in Umbria nelle ultime 24 ore (789 dall’inizio della pandemia), secondo i dati della Regione aggiornati all’1 febbraio 2021. Salgono anche i ricoveri da 415 a 421, con pazienti in meno, in terapia intensiva, ora 58.

I nuovi casi accertati nell’ultimo giorno sono 143, su 572 tamponi molecolari e 629 test antigenici con un tasso di positività complessivo dell’11,9 per cento. la domenica l’analisi dei tamponi è limitata ai casi sintomatici 
I guariti sono 121 (29.762 in tutto) ed il numero degli attualmente positivi sale a 5.643. Intanto all’1 febbraio sono 18.096 i test antigenici processati nelle farmacie aderenti a Federfarma. La popolazione studentesca esaminata è 12.567, 5.443 (tra i privati effettuati anche 86 test sierologici). Positivi 228 (90 tra i test della popolazione studentesca, 132 tra i privati, 6 tra i sierologici).
Secondo Agenas – l’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali – l’Umbria è la regione in assoluto con i dati più critici sul fronte della percentuale di occupazione dei posti ordinari di degenza Covid. Siamo al 46% per gli ordinari, su soglia di allerta del 40%. Per la terapia intensiva il 45% equivale al dato peggiore dello Stivale.
L’Umbria in base ai calcoli della Fondazione Gimbe l’Umbria è tornata nell’area più a rischio: è seconda solo alla provincia autonoma di Bolzano.
© Protetto da Copyright DMCA

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*