Musica: 130 allievi da tutto mondo a masterclasses Narni

Immagine(umbriajournal.com) TERNI – Oltre 130 allievi provenienti da tutto il mondo (Italia, Germania, Austria, Spagna, Portogallo, Svizzera, Belgio, Inghilterra, Malta, Bielorussia, Ucraina, Serbia, Slovenia, Olanda, Norvegia, Stati Uniti, Cina, Taiwan, Corea del Sud, Giappone, Filippine) con un’età che va dai 9 ai 31 anni, alcuni dei quali ricoprono ruoli di primo piano nelle più grandi orchestre del mondo. Tutti a lezione da docenti di fama internazionale appartenenti a: Università del Mozarteum di Salisburgo, Royal College di Londra, der Musikhochschule Graz, Haute Ecole de Musique di Losanna, Scuola Nazionale di L’Hay les roses, Scuola Superiore di Musica di Espinho, dall’Istituto Superiore Svizzero e dall’Università di Belgrado, Opéra de Paris, Gewandhausorchester di Lipsia, l’Orchestra del Concertgebouw di Amsterdam, l’Orchestre Philarmonique de Radio France, Teatro la Fenice, Teatro dell’Opera di Roma e Teatro Massimo Bellini di Catania. Sono questi i numeri della Masterclasses che si svolgerà a Narni dal 12 al 24 agosto e che è stato presentato oggi in anteprima in Provincia. Organizzato dall’Associazione Mozart Italia Terni, l’evento, giunto alla sua terza edizione, si giova della collaborazione del Comune di Narni e del sostegno della Fondazione Carit, della Camera di Commercio e della Provincia di Terni che ha messo in palio anche quest’anno un premio speciale per il migliore allievo dei corsi.

Il Masterclasses è inoltre patrocinato da: Internationale Stiftung Mozarteum Salzburg, Regione Umbria, Provincia di Terni, Comune di Terni, Comune di Sangemini e Camera di Commercio. La grande qualità della manifestazione è stata sottolineata da tutti i presenti che hanno elogiato l’Associazione Mozart Italia Terni, rappresentata dalla presidente Anais Lee. In conferenza stampa c’erano anche il presidente della Provincia di Terni Feliciano Polli, l’assessore alla cultura del Comune di Narni Gianni Giombolini, il presidente della Camera di Commercio Enrico Cipiccia e il vice presidente della Fondazione Carit Francesco Quadraccia. “La Masterclasses – ha detto Polli – è uno dei gioielli sui quali il territorio scommette per sviluppare il turismo e Narni bene ha fatto a sposare questa iniziativa che noi, come Provincia, abbiamo sin da subito accolto e sostenuto”.

Sulla qualità dell’evento si sono soffermati anche il presidente della Camera di Commercio Cipiccia e il vice presidente della Fondazione Carit Quadraccia, mentre l’assessore Giombolini ha ricordato le ricadute economiche e culturali per Narni. “Siamo molto felici di essere riuscisti anche quest’anno a realizzare una Masterclasses di alto livello – ha detto la presidente dell’Associazione Mozart Anais Lee – che porta a Narni ancora più allievi del passato. Ringraziamo tutti gli enti che ci sostengono senza i quali sarebbe difficile realizzare tutto ciò”. Uno degli strumenti chiave di quest’anno sarà il clarinetto, mentre durante il festival una menzione particolare verrà riservata a Renato Chiesa, il direttore artistico della Masterclasses scomparso ad aprile, e alla figura di Alvinio Misciano, grande tenore nato a Narni e per il quale quest’anno ricorrono i 98 anni dalla nascita e i 16 dalla morte.

Le lezioni si terranno nei locali predisposti insieme al Comune di Narni, in particolare le aule dell’Università, la Scuola Media, la Scuola Elementare, l’Auditorium, il Teatro Manini e Santa Maria Impensole.

I momenti clou saranno i seguenti, sempre alle 21.30:

“Anteprima armonica” (16 agosto Corte del Palazzo Comunale)

“Il Clarinetto Protagonista” (18 agosto Corte del Palazzo Comunale)

“Ouverture – Concerto inaugurale” (19 agosto Teatro Comunale G. Manini), serata di presentazione dei corsi e dei docenti.

“Finalisti alla Ribalta” (20 agosto Corte del Palazzo Comunale)

“Sulle ali del canto – Arie e romanze d’amore” (21 agosto Corte del Palazzo Comunale)

“Grand Gala” Concerto finale e l’assegnazione della Borsa di Studio (22 agosto Teatro Comunale G. Manini), durante il quale ci sarà un momento per ricordare e omaggiare il direttore artistico Renato Chiesa, improvvisamente scomparso il 26 aprile 2013, che è stato un grande protagonista della nostra Associazione, mettendo a disposizione la sua grande cultura e sensibilità musicale ed artistica.

“Festa Musicale” (23 agosto Corte del Palazzo Comunale), una serata allegra e coinvolgente, durante la quale studenti e docenti daranno libero sfogo alla loro creatività e talento. Altra novità di quest’anno è la realizzazione di un Lov – Laboratorio Videoclip Opera, in collaborazione con VisualClassics Productions dal 12 al 21 agosto.

Di particolare interesse infine è l’appuntamento con “Musica per le vie del centro storico e non solo…” Esibizioni estemporanee da parte degli allievi nel centro storico durante il periodo in cui si svolgono i corsi.

Il programma e ogni altra info su http://www.mozartitaliaterni.org/home.html.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*