Unipegaso

Perugia, conclusa la Festa provinciale di Articolo 1 MDP

Una grande partecipazione per un progetto comune fra tutte le forze di sinistra

Perugia, conclusa la Festa provinciale di Articolo 1 MDP

Perugia, conclusa la Festa provinciale di Articolo 1 MDP

PERUGIA – Si è appena conclusa “Sinistra in festa”, le giornate di incontri politici tenutesi a PERUGIA (presso la Casa del popolo di Casa del Diavolo) dal 14 al 18 settembre, organizzate dal Coordinamento provinciale di Articolo 1 – Movimento Democratico e Progressista.

Alla festa, oltre ovviamente esponenti politici regionali, hanno partecipato numerosi esponenti politici di rilevo nazionale: Massimo D’Alema, Anna Falcone, Alfredo D’Attorre, Pippo Civati, Miguel Gotor, Giorgio Airaudo e Massimo Paolucci.

Da sottolineare, la grande partecipazione degli incontri e i contenuti emersi nel corso degli stessi che hanno dimostrato, ancora una volta, come sia urgente e necessario dar vita a un progetto comune fra tutte le forze di sinistra del nostro Paese; un progetto capace di “dar casa” a tutti coloro che cercano un punto di riferimento progressista, a tutti coloro che, da tempo, non si riconoscono più in alcun partito e a tutti coloro che non si rassegnano alla prospettiva di affidare il governo a chi ha fatto del populismo e della ricerca di un facile consenso la sua ragione politica.

In Umbria, il processo unitario delle diverse soggettività della sinistra appare in stato avanzato: la nostra regione dimostra di essere un laboratorio politico essenziale alla creazione di una nuova cultura fondata sul lavoro, sui diritti, sulla solidarietà, il rispetto delle diversità e la tutela dei più deboli.

Nelle prossime settimane, pure in virtù del successo della festa appena conclusasi, Articolo Uno-MDP, si impegnerà a portare al centro dell’attenzione temi e proposte utili alla regione e, con ancora più tenacia, lavorerà per dare compimento all’unità delle sinistre anche a livello nazionale.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*