Primi d'Italia

Bravi, “Contro la desertificazione della fascia appenninica”

Mario Bravi

“Contro la desertificazione della fascia appenninica, il volantinaggio di ieri mattina davanti ai cancelli della Jp Industries, dove lavorano temporaneamente 80 persone, ma l’attività va avanti a singhiozzo”. Esordisce così Mario Bravi, candidato Pd in Consiglio regionale, parlando dell’impegno a favore dell’azienda del bianco e del territorio.

“Anche ieri mattina si sentiva la grande preoccupazione dei lavoratori per l’udienza della Corte di cassazione, che è stata rimandata prolungando per loro l’attesa. I lavoratori chiedono certezze”. Di queste si discuterà anche stasera alle 20.30 a Colle per un incontro al quale parteciperanno l’onorevole Giampiero Giulietti e Serena Santagata. Ci saranno anche i lavoratori della Jp e i rappresentanti Rsu.

“Perché la fascia appenninica – prosegue Bravi – chiede risposte immediate e chiede un’interlocuzione con il presidente del Consiglio Matteo Renzi, che a breve verrà in Umbria. La candidatura della sinistra del Pd serve anche per questo: porre all’ordine del giorno la situazione drammatica della fascia appenninica e, oltre a quella della ex Antonio Merloni, la vicenda di tante altre aziende segnate dalle sofferenze.

Bisogna dare un segnale in questa campagna elettorale perché si cambi verso per non rischiare la desertificazione e lo spopolamento della fascia appenninica, come già sottolineato nella riuscitissima iniziativa svolta domenica scorsa a Bagnara di Nocera Umbra”.

Taccuino
Mercoledì 27 maggio: ore 7, incontro a Umbriaflor a Spello; alle 9.30 al mercato di Spello, alle 13.30 a Spoleto per un volantinaggio alla Novelli; alle 17 iniziativa con l’Auser di Spoleto; in serata, partecipazione all’incontro di tutti i candidati Pd con il ministro Del Rio all’hotel Della Torre a Trevi.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*