Arrivano i rinforzi, la Lombardia invia medici all’Umbria

 
Chiama o scrivi in redazione


Arrivano i rinforzi, la Lombardia invia medici all'Umbria

Arrivano i rinforzi, la Lombardia invia medici all’Umbria

Un contingente di 19 sanitari, di cui 7 medici anestesisti/rianimatori e uno pneumologo, e 11 infermieri delle Asst lombarde, partirà tra oggi e domani per prendere servizio nelle strutture sanitarie dell’Umbria particolarmente sotto pressione a causa dell’espansione del virus”. Lo comunicano il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana e il vice presidente e assessore regionale al Welfare, Letizia Moratti. Il contingente sarà accompagnato da Guido Bertolaso, in qualità di consulente della presidente dell’Umbria Donatella Tesei per l’Emergenza Covid.

© Protetto da Copyright DMCA

“Nonostante il periodo di difficoltà – dichiarano presidente e vicepresidente – Regione Lombardia mette a disposizione il proprio personale sanitario, che ben conosce la drammaticità della situazione in cui si trovano i colleghi dell’Umbria, per trasferire l’esperienza maturata e le buone pratiche acquisite nella gestione della pandemia”. Regione Lombardia, continuano Fontana e Moratti “ha risposto con grande senso di solidarietà e responsabilità alla richiesta di aiuto urgente della Regione Umbria per un invio immediato di personale medico e infermieristico nei loro ospedali in gravissima difficoltà, in particolare per quanto riguarda le terapie intensive, a dimostrazione che solo con spirito di unità e solidarietà il Paese intero riuscirà a superare questo difficile momento”. Il contingente sarà operativo dopodomani, lunedì 22, negli ospedali di Perugia e Spoleto con un periodo di comando temporaneo di due-tre settimane. (Adnkronos)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*