Quella targa sul palazzo non è del PD, ma della Fondazione

 
Chiama o scrivi in redazione


Direzione Pd, fitta l'agenda politica dei prossimi mesi

Quella targa sul palazzo non è del PD, ma della Fondazione

C’è scritto Partito Democratico, ma il realtà non è del PD. Così quella targa è della Fondazione Pietro Conti e quindi come spiega il segretario provinciale del PD, Lorenzo Miccioni, quella targa non è soggetta al pagamento dell’imposta affissioni. Lo scrive oggi il Corriere dell’Umbria che precisa che il partito rientra negli organismi che la legge esonera dall’imposta di affissione. Il partito inoltre – è scritto – usufruiva degli spazi dello stabile in virtù di contratti di comodato d’uso gratuito mentre la proprietà era della Fondazione Pietro Conti. I presidente della stessa ha evidenziato che quella targa sarà presto sotituita da quella della Fondazione.

© Protetto da Copyright DMCA

LEGGI ANCHE: Tassa affissioni e Tari, il Pd della provincia di Perugia chiede di rateizzare

Per quanto riguarda invece il pagamento della Tari il partito ha tenuto ad evidenziare che il ritardo nel pagamento è stato causato dal fatto che le cartelle erano intestate ad altra persone e quindi non sono mai pervenute. Pertanto, quanto l’attuale gestione ha avuto modo di conoscere esistenza e ammontare del debito si è attivata a chiedere la rateizzazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*