Cultura e valori d’impresa, a Perugia il convegno e il premio

Mercoledì 8 giugno, dalle 9 alle 13.00, presso la Sala dei Notari di Palazzo dei Priori

Cultura e valori d’impresa, a Perugia il convegno e il premio

Cultura e valori d’impresa, a Perugia il convegno e il premio

da Lara Partenzi
L’Associazione Nazionale per lo Studio dei Problemi del Credito – ANSPC organizza a Perugia il convegno sul tema “Cultura d’impresa e valori sociali per un più avanzato modello di sviluppo” che si terrà mercoledì 8 giugno 2016, dalle ore 9.00 alle ore 13.00, presso la Sala dei Notari di Palazzo dei Priori (Corso Pietro Vannucci, 19 – Perugia). L’efficienza e l’intraprendenza delle imprese, in un processo di maturazione culturale, vanno coniugate con la solidarietà, con la coesione sociale e la partecipazione civile per una crescita equilibrata ed inclusiva del Paese. Detta esigenza raccoglie i valori più significativi di un più avanzato modello di sviluppo.

Su questo tema, dopo l’apertura dei lavori affidata a Ercole P. Pellicanò (ANSPC), saranno incentrati la relazione di base tenuta da Enzo Moavero Milanesi (College of Europe di Bruges) e il confronto tra illustri esponenti del mondo economico – finanziario: Marcello Messori (LUISS), Giancarlo Abete (UCID), Fausto Cardella (Procura di Perugia), Elio Catania (Confindustria Digitale), Vittorio Di Paola (Federazione Nazionale dei Cavalieri del Lavoro), Domenico De Angelis(Banco Popolare), e Paolo Messa (RAI). Seguirà l’assegnazione del premio “Il Perugino – artista e imprenditore” a personalità che, richiamando il Perugino, abbiano manifestato particolari doti di creatività e capacità realizzatrici, dando un contributo ai più nobili valori economici e sociali del sistema produttivo. Saranno insigniti del premio: Valter Mainetti (Sorgente Group), Laudator Giovanni Paciullo (Università per Stranieri di Perugia), Nicoletta Spagnoli (Luisa Spagnoli), Laudator Franco Moriconi (Università degli Studi di Perugia). Un premio speciale, alla carriera, sarà consegnato a Carlo Colaiacovo, Amministratore delegato di Colacem, laudatio recitata da Vincenzo Boccia, Presidente di Confindustria.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*