Trema la terra, forte scossa di magnitudo 4.4 avvertita anche in Umbria VIDEO

Dopo il primo evento di 4.4 sono state registrate altre scosse

Trema la terra, forte scossa di magnitudo 4.4 avvertita anche in Umbria

Trema la terra, forte scossa di magnitudo 4.4 avvertita anche in Umbria NORCIA – Non si ferma lo sciame sismico nel Centro Italia. Una scossa di terremoto di magnitudo 4.4 è stata registrata dall’Istituto Nazionale di Geofisica  e Vulcanologia alle ore 17.14 del 29 novembre 2016. L’epicentro è a Capitignano in provincia de L’Aquila a una profondità di 14 chilometri con epicentro 22 km a nord ovest. I Comuni limitrofi sono Capitignano, Montereale, Campotosto, Barete e Cagnano Amiterno. La scossa è stata nettamente avvertita a L’Aquila città, ed inoltre, in altri comuni abruzzesi, delle Marche e ad Amatrice nel Lazio.


Umbria Journal TVIl Tg a portata di click

Il terremoto è stato avvertito dalla popolazione in buona parte dell’Umbria, nel Ternano, a Spoleto e lungo la dorsale appenninica. Dopo il primo evento di 4.4 sono state registrate altre scosse di cui una di 2.8 alle ore 17.17 con epicentro sempre a Capitignano e a una profondità di 12,3 chilometri e una terza di magnitudo 2.1 alle ore 17.23 con epicentro a Montereale e una profondità di 12 chilometri e un’altra di 2.3 a Norcia e poi ancora di 2.2 ad Accumoli. Al momento – riferiscono dalla protezione Civile de L’Aquila – non si segnalano ulteriori crolli e danni alle persone. La scossa di terremoto è stata distintamente avvertita anche ad Ascoli Piceno. La gente non è scesa in strada e non risultano richieste di aiuto ai vigili del fuoco.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*