Da maggio riapre lo “Sportello di ascolto per famiglie con anziani e disabili”

Riprende dal mese di maggio 2016, la collaborazione tra A.Fa.S., Consorzio Auriga e Casamica con lo “Sportello di ascolto ed orientamento ai servizi pubblici e del terzo settore, per famiglie con anziani e disabili”, dislocato nelle diverse farmacie del Comune di Perugia. Lo sportello è uno spazio di informazione dedicato alle famiglie con problematiche assistenziali, gestito dagli operatori di Assistenza Domiciliare Territoriale, in collaborazione con il servizio “Casamica”, specializzato nella consulenza per la ricerca di assistenti familiari. Le farmacie A.Fa.S.,in questo modo, svolgono una funzione aggiuntiva, rispetto a quella “tradizionale” della dispensazione del farmaco, creando un punto di incontro tra i bisogni delle famiglie e le risorse attive, pubbliche e private, nel territorio comunale.  Dopo aver accolto, ascoltato e rilevate le necessità delle persone, si possono mettere in atto soluzioni concrete per i cittadini, promuovendo servizi personalizzati per le famiglie del territorio, attraverso il servizio di Assistenza Domiciliare Territoriale. Lo sportello di ascolto sarà presente nelle seguenti farmacie comunali: a Montegrillo il 4 maggio (orario 16.30-17.30), a Pila il 10 (orario 11.30-12.30), a Ponte San Giovanni il 20 (orario 11-12), a Madonna Alta il 25 (17-18), a Villa Pitignano il 6 giugno (orario 18-19), a Monteluce il 17 (orario 11-12), a San Sisto (orario 11.30-12.30)

I PARTNER

A.Fa.SAzienda Farmacie Speciale, che gestisce le dodici farmacie del Comune di Perugia, oltre che alla nuova Parafarmacia nei pressi dell’Ospedale Sanata Maria della Misericordia di Perugia e due sedi in gestione per conto dei comuni limitrofi di Corciano e Magione. Azienda sempre attenta all’innovazione, si pone come presidio territoriale per la promozione della salute e del benessere dei cittadini.

Consorzio AurigaIl Consorzio Auriga è una struttura di rete attraverso cui realizzare iniziative di crescita e di sviluppo delle cooperative consociate che condividono la gestione di diversi servizi socio-assistenziali, socio-sanitari ed educativi nel territorio della provincia di Perugia, destinati a persone anziane, diversamente abili, minori ed adolescenti, con problematiche relative alle dipendenze e ai disturbi alimentari. Le cooperative di associate ad Auriga, che gestiscono il servizio di assistenza domiciliare territoriale anziani sono ASAD, Nuova Dimensione e Polis.

Territoriale AnzianiIl servizio è stato affidato tramite gara d’appalto ad Auriga dal Comune di Perugia. E’ un servizio di welfare leggero con un’equipe di operatori diffusi sul territorio attraverso la rete degli Uffici della Cittadinanza, con l’obiettivo di rafforzare la rete territoriale ed implementare un sistema integrato dei servizi esistenti (pubblici, privati e del Terzo Settore) al fine di incentivare la permanenza al domicilio, promuovere l’invecchiamento attivo, l’autonomia e una vita sana e ricca di relazioni. E’ rivolto ad adulti ed anziani autosufficienti che vivono una condizione di fragilità, temporanea o permanente. In base alle caratteristiche e alle esigenze della persona, il servizio modula la tempistica e la tipologia  dell’intervento, come integrazione della rete familiare ed amicale. Le principali attività sono:

  • Ascolto e valutazione dei bisogni;
  • Orientamento ai servizi esistenti;
  • Supporto alla vita quotidiana (Disbrigo pratiche;Accompagnamento e trasporto per spesa e visite mediche;Approvvigionamento farmaci);
  • Sostegno e facilitazione delle relazioni sociali;
  • Facilitazione e partecipazione ad attività ricreative, culturali, sportive e del tempo libero.

CasamicaServizio della cooperativa Nuova Dimensione che si occupa di ricerca e selezione dell’ assistente familiare più idonea a soddisfare le esigenze della famiglie richiedenti. Dopo aver incontrato la famiglia ed aver ascoltato i bisogni assistenziali, si procede alla selezione dell’assistente familiare e si propone l’incontro per la conoscenza reciproca. Le attività del servizio sono:

  • Colloqui individuali con le famiglie e le assistenti familiari;
  • Affiancamento costante dell’assistente familiare da parte di operatori qualificati durante tutto il periodo lavorativo.
  • Monitoraggio / verifiche periodiche sulla qualità del servizio.
  • Adempimento di tutti gli obblighi burocratici e fiscali ( assunzione, busta
    paga, contributi, etc.).
  • Sostituzione dell’assistente familiare in caso di ferie, malattia, infortunio,licenziamenti o  dimissioni.
Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*