Verini a Salvini, grazie a Umbri e alla sanità che non è stata smantellata

 
Chiama o scrivi in redazione


Iniziative PD in Umbria, Verini: "Congresso di idee, non votificio"

Verini a Salvini, grazie a Umbri e alla sanità che non è stata smantellata

“Sembra che per Salvini la campagna elettorale non sia finita. Eppure non è proprio il momento della propaganda. L’Umbria sta affrontando con coraggio e con risultati significativi questa drammatica fase della pandemia. Ma lo si deve innanzitutto agli umbri, al rispetto rigoroso delle norme di prevenzione, di permanenza a casa e di distanza tra le persone. Lo si deve al fatto che in questa regione, negli ultimi venti anni, la medicina territoriale non è stata smantellata come in certe regioni del Nord ( vedi Lombardia) e la rete ospedaliera pubblica ha garantito integrazione e complementarietà tra livelli di assistenza e specializzazione. Lo si deve al lavoro e al sacrificio di medici, infermieri, personale sanitario, volontari, che hanno lavorato anche in Umbria, spesso in condizioni precarie e con scarsità di forniture. In queste difficili settimane le forze di opposizione, pur nelle legittime e giuste critiche alla Giunta, hanno lavorato con lealtà e spirito di proposta, come hanno fatto i sindaci umbri. Non è proprio il caso, francamente, di issare bandierine propagandistiche. È il caso invece di lavorare ancora contro l’emergenza e da subito per costruire la ripartenza sociale ed economica”. Così il deputato Walter Verini, Commissario PD dell’Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*