Denunciato per l’ennesima volta il “ladruncolo” dei cellulari

Donna di 50 anni rapinata e ferita a Perugia

Denunciato per l’ennesima volta il “ladruncolo” dei cellulari. Tre denunce di furto di smartphone in pochi giorni presso l’Ufficio Centro Storico della Polizia allarmano gli agenti che, in poco tempo, notando che la tecnica dell’abile ladro era la medesima, individuano l’autore.

Le denunce riferivano di dinamiche coincidenti:

– in un caso, in un bar di Corso Cavour, il ladro faceva sparire il telefono del Barman in un momento in cui questi era distratto dall’arrivo di più clienti;

-nel secondo, nella reception di un Hotel del Centro, la scena è la medesima, immortalata dalle immagini della videosorveglianza interna: un momento di confusione dovuto all’arrivo di una comitiva di ospiti coincide con la presenza di un giovane che arraffa il cellulare dell’addetto alla reception e si dilegua;

– nel terzo, in un negozio di abbigliamento di Via Oberdan, la distrazione della commessa impegnata a far provare nei camerini alcuni capi di abbigliamento coincide con il furto del suo telefono appoggiato alla cassa.

Le indagini, coordinate dagli investigatori dell’UCT, sono state agevoli e veloci: l’indiziato numero uno, perfettamente coincidente alle descrizioni delle vittime, un giovane alto, esile, carnagione chiara, occhi azzurri e biondo, era il 28enne polacco molto noto per precedenti indagini.

I riconoscimenti fotografici sono certi : è lui. Dovrà adesso essere processato anche per questi tre reati.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*