Sisma ricostruzione e sblocca cantieri, Ricci, risorse certe, semplificazione e fondi

 
Chiama o scrivi in redazione


Sisma ricostruzione e sblocca cantieri, Ricci, risorse certe, semplificazione e fondi

Sisma ricostruzione e sblocca cantieri, Ricci, risorse certe, semplificazione e fondi

Nel Tempo dello Sblocca Cantieri la Ricostruzione (Sisma 2016 in 4 Regioni) appare Lenta. Tre Priorità: Più Risorse Certe per Cassa, Più Semplificazione in Deroga alle Normative e Più Fondi per lo Sviluppo Economico nelle zone Terremotate Centro Italia.

Nel tempo di “sblocca cantieri” (nome della recente norma) la ricostruzione, nelle quattro regioni del centro Italia, è “visibilmente lenta” (tale osservazione arriva da ogni ambito e in modo tecnico).

Piccolo consiglio: meno parole, convegni e visite alle zone terremotate e più fatti reali. Tre “cose da fare”: più risorse certe “per cassa” (dati Ragioneria dello Stato 2018: 1.6 Miliardi € per cassa, utilizzabili, sui 23 Miliardi € necessari); fare una legge “coraggiosa” (con “sezione speciale” del codice degli appalti) per semplificare molto di più (in deroga a tutte le norme) e spostare più poteri ai livelli locali (Comuni e Regioni); finanziare (con un 20%, in più, rispetto alle risorse per la ricostruzione) il PSV Piano Sviluppo della Valnerina (e delle altre zone terremotate nelle quattro Regioni) per “sostenere la ripresa socio-economica con la ricostruzione” (a partire dalle infrastrutture di trasporto necessarie).

Per essere, ricostruzione e infrastrutture, un “motore dello sviluppo” italiano servono: risorse adeguate e maggiore semplificazione.
Claudio Ricci.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*