Volley A1/M, tanta Sir, al via nell’estate internazionale

SirSAFETYvolleyMACERATA (17)PERUGIA – Un ottimo parametro per valutare la grande stagione della Sir Safety Banca di Mantignana Perugia è verificare come in questo fine settimana tanti pezzi del mosaico bianconero che hanno fatto infiammare il cuore del PalaEvangelisti siano protagonisti per il via dell’estate dedicata alle nazionali.

Partenza d’obbligo per gli azzurri di Berruto che, con Buti convocato per la prima trasferta in Brasile e Giovi a lavorare con il resto del gruppo in Italia, sfidano i campioni verdeoro nel primo weekend di World League. Sia per “Cannibal” che per “La Belva” il giusto premio ed il giusto coronamento ad un campionato esaltante che li ha visti tra i principali artefici dei successi di Perugia.

Discorso leggermente differente per la Serbia di Atanasijevic, Mitic e Petric (quest’ultimo nuovo acquisto di Modena) che cominceranno le loro gare ufficiali in World League il 30 maggio contro la Russia e che in questi giorni svolgeranno alcune sedute di allenamento con l’Iran di Boban Kovac (splendido condottiero di Perugia nelle ultime tre stagioni) e di Carlo Sati, preparatore atletico pure lui proveniente dal triennio in bianconero. Iran che farà il suo esordio in World League nel prossimo fine settimana proprio in Italia contro gli azzurri.

Per quanto concerne invece i nuovi acquisti ufficiali della Sir, scende in campo Luciano De Cecco, con il tecnico Velasco in panchina, che guiderà la sua Argentina contro la Francia per le prime sfide del gruppo D, mentre l’altro colpo del presidente Sirci Gabriele Maruotti, al pari di Giovi, è in ritiro a Cavalese con la rosa della World League non partita per il Brasile.

Insomma, tanto bianconero vecchio e nuovo in giro per il mondo. A dimostrazione che Perugia è ormai una realtà nel panorama del volley internazionale.

 

DEL MONTE JUNIOR LEAGUE: SI FANNO ONORE I GIOVANI BIANCONERI!

 

Stanno disputando una grande finale di Junior League, competizione organizzata dalla Lega con le migliori rappresentanti under 19 delle società di serie A, i piccoli Block Devils “griffati”, come sempre per tutte le rappresentative giovanili, Istituto Leonardi.

I ragazzi guidati in panchina da Taba e Piacentini, che con la stessa rosa hanno vinto il titolo regionale federale qualificandosi per le finali nazionali, stanno confermando a Loreto (una delle sedi della competizione) tutti i loro progressi stagionali. Inseriti nel gruppo A con Macerata, Ortona, Monza e Città di Castello, capitan Cricco e compagni hanno finora conseguito due successi (3-2 contro Ortona e 3-0 nel derby con Città di Castello) ed una sconfitta (un 3-1 a tratti molto combattuto contro i campioni in carica di Macerata) e stasera, con inizio del match alle ore 19:30, si giocano con Monza la possibilità di uno storico accesso alle semifinali che assegnano il trofeo.

Nonostante i pochi allenamenti di squadra alle spalle, i giovanotti bianconeri hanno tenuto finora il campo con piglio e determinazione, facendosi apprezzare soprattutto sotto rete con l’opposto Maracchia ed i martelli Guerrini e Cappelletti ottimi terminali offensivi.

Un plauso va alla società ed ai tecnici, ma soprattutto ad un gruppo che dimostra di voler crescere e di avere potenzialità per il futuro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*