Tiro a volo, Foligno conquista il tricolore

tiro al volo 2(umbriajournal.com) FOLIGNO – Il Tav Foligno è riuscito nell’impresa di spodestare Il Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro. Una cosa non da poco se si considera che, dal momento della sua istituzione nel 1994, gli atleti oro-cremesi rappresentanti della Polizia di Stato si sono aggiudicati ben nove trofei (ininterrottamente dal 2003 al 2010 e nel 2012).

Il verdetto finale della gara che si è svolta sulle pedane abruzzesi del Tav Sant’Uberto di Manoppello Scalo (PE) è questo: Foligno batte Fiamme Oro per 76/90 a 70.

Per determinare le due pretendenti alla Coppa Italia, le squadre si sono affrontate sulla distanza di 360 piattelli ciascuna in due diverse classifiche.

La prima, GRUPPO A, ha visto protagoniste le Società di categoria Prima, Seconda, Terza e Quarta, ha avuto come dominatori gli umbri del Tav Foligno, Paolo Sapramonti, Stefano Mezzetta e Veniero Spada che hanno totalizzato 303 conquistando il gradino più alto del podio ed il titolo di Campioni Italiani. Alle loro spalle, sul podio sono saliti anche i portacolori del Tav Cisterna (Roberto Pecci, Germano Di Spigno e Fabrizio Fabri) secondi con 297, e quelli del Tav Laterina (Roberto Zallocco, Dardo De Carlonis e Eugenio Rinaldoni) terzi con 293.

Nella classifica del Gruppo B, riservata alle società delle Forze Armate e dei Corpi dello Stato, l’oro ed il titolo Tricolore è stato appannaggio delle Fiamme Oro. Francesco D’Aniello, Giuseppe Ciavaglia e Mauro De Filippis hanno totalizzato 307 punti regolando i colleghi della Marina Militare (Ferdinando Rossi, Alessandro Chianese e Cosimo Damiano Abbondanza), argento con 291, e quelli della Polizia Municipale (Raffalele Saladino, Cosimo Caroli e Giuseppe Tursi), bronzo con 252.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*