Una Ternana ridotta in nove viene sconfitta a Latina

La Ternana perde con la Salernitana all'Arechi
La Ternana perde con la Salernitana all'Arechi

TERNANA CALCIOdi Moreno Sturaro (sporterni.it)
Questo è il caso preciso in cui si possono analizzare due partite nell’arco dei tue tempi. Nel primo la Ternana ha giocato con autorità, decisamente meglio dei padroni di casa creando tre buone occasioni da rete. Nella ripresa l’arbitro Bruno di Torino è diventato il protagonista assoluto di una gara tutto sommato tranquilla dal punto di vista disciplinare e ne ha influenzato lo svolgimento. Fatto sta che i rossoverdi non raccolgono punti nonostante una prestazione positiva, che avrebbe potuto culminare anche in un pareggio nonostante la doppia inferiorità (vedi Gavazzi al 39′) e perdono altri due pedine importanti a centrocampo, Russo e Miglietta, in vista della delicata sfida di martedì sera al Liberati con il Padova.

LA CRONACA al 18′ un tiro di Antenucci finisce di poco a lato. Un minuto dopo il tentativo di Nolé per poco non diventa un assist a centro area per Litteri. Alla mezzora Iacobucci para a terra una conclusione di Nolé. Al 38′ l’unica conclusione in porta dei laziali, su punizione di Viviani respinta da Sala (nella foto). Prima in barriera viene ammonito in maniera troppo fiscale Miglietta.

Nel secondo tempo cambia tutto, nel senso che al 3′ Bruno tira fuori il rosso per Russo autore di un’entrata sì pericolosa su Paolucci a centrocampo, ma più meritevole del giallo. Tesser inserisce Valjent al posto di Nolé. Ma è ancora la squadra rossoverde ad andare vicina al gol: minuto 8, Ferronetti calcia di sinistro e Iacobucci si salva di piede. Al 16′ grande parata di Sala su Jefferson appena entrao in campo ed invocato dai tifosi che stavano fischiando Breda. Al 18′ l’intervento falloso di Miglietta al limite dell’area, doppio giallo e Fere in 10. Meccariello in campo al posto di Litteri. Dopo tre minuti Viviani batte la punizione e brucia Sala sul palo di sua competenza. Al 27′ Sala si riscatta salvando su Ristovski lanciato da solo a rete. Tesser vuole giocarsela e tenta la carta Ceravolo che entra al posto di Rispoli. La Ternana in 9 mette paura al Latina: al 39′ Ceravolo mette un pallone per Gavazzi che da solo, a pochi passi da Iacobucci mette incredibilmente fuori. Il Latina trova praterie sconfinate nel finale con la Ternana sbilanciata alla ricerca del pari. Al 45′ Sala dice di no di piede a Milani che spara dal vertice dell’area piccola e al 47′ salva su Jefferson in combinazione con Meccariello che respinge in rovesciata sulla linea. Ma deve arrendersi al terzo minuto di recupero sul tiro angolato, palo interno e gol, di Jefferson.

LATINA-TERNANA 2-0

Latina (3-5-2): Iacobucci; Brosco, Cottafava, Esposito; Ristovski, Bruno (33′ s.t. Ghezzal), Viviani, Laribi (25′ s.t. Milani), Alhassan; Cisotti, Paolucci (14′ s.t. Jefferson). A disp: Tozzo, Bruscagin, Gerbo, Fabio Nunes, Morrone, Ricciardi. All: Breda

Ternana (4-3-1-2): Sala; Rispoli (32′ s.t. Ceravolo), Masi, Ferronetti, Fazio; Russo, Miglietta, Gavazzi; Nolè (5′ s.t. Valjent); Antenucci, Litteri (19′ s.t. Meccariello). A disp: Ciotti, Farkas, Sciacca, Valeri, Falletti, Avenatti. All: Tesser

Arbitro: Diego Bruno di Torino (Di Francesco e Bagnoli)

Marcatori: 21′ s.t Viviani, 48′ s.t. Jefferson

Ammoniti: Esposito (L), Ferronetti, Miglietta, Valjent (T)

Espulsi: Russo e Miglietta (T)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*