SCACCHI CHE PASSIONE

scacchi2(uj.com 3.0) PERUGIA – Gli scacchi che passione. Perugia e l’Umbria non sono immuni a questo ritorno di fiamma per il “nobil gioco”. Infatti il magico mondo delle 64 caselle appassiona sempre più persone. Non si è spenta l’eco della esaltante vittoria del giovane sfidante norvegese Carlsen contro l’indiano Anand che gli ha fatto conquistare il titolo di campione del mondo individuale che già nuove sfide ed iniziative internazionali premono alle porte e vedono protagoniste anche alcuni giocatori e realtà scacchistiche del nostro territorio. Tra l’altro , va anche ricordato che in Italia , per la stampa, le partite di questa sfida planetaria sono state commentate anche dal Grande Maestro perugino Roberto Mogranzini, talento cresciuto e formatosi nella Società Scacchi Augusta Perusia. Inoltre, nella competizione a squadre la Russia si è da poco laureata campione del mondo. Ebbene, fatte le dovute proporzioni, questa fine della settimana anche l’Umbria sarà sede di importanti manifestazioni scacchistiche di carattere nazionale ed internazionale e vedrà alcuni forti giocatori provenienti dall’Italia e dall’estero affrontarsi. Infatti, a partire dalle 16,30 del 13 dicembre e nei due giorni successivi (14 e 15 dicembre 2013) presso l’Ostello della Gioventù Mario Spagnoli di Perugia prenderà il via il 3° torneo Internazionale Città di Perugia. Fra i 50 pre-iscritti si segnalano la presenza del famoso Grande Maestro russo Igor Naunkin , i Maestri Fide Alessandro Patelli (Si), Esposito Luca(Na), e la giovane promessa Balzano Filli (Porto San Erpidio), già campionessa italiana femminile sotto i 14 anni. Questo torneo sarà una valida prova per i tanti bravi giocatori umbri: Marsili, Calandri, Cuppone Damiano, Balducci, Ognibene, Anasetti, Bonghi, Gorietti di misurare la propria forza e fare esperienza acquistando un maggiore punteggio Elo Fide. L’esperto arbitro internazionale Gianluca Mircoli di Roma sarà il giudice principale ed avrà come assistenti due validi arbitri locali Mirko Trasciatti e Fausto Albi. La manifestazione è stata possibile grazie al fattivo impegno dell’attivissima Società Scacchi Augusta Perusia del Presidente Ettore Bertolini, al sostegno del Comune di Perugia, della Regione Umbria e dell’Ostello della Gioventù di Perugia Mario Spagnoli. Il via a questa importante competizione verrà dato dall’Assessore del Comune di Perugia Ilio Liberati e i risultati e le classifiche si potranno seguire in tempo reale sul portale www.euroscacchi.com. Purtroppo, quest’anno mancherà molto a tutti l’arbitro internazionale Antonio Sanchirico, una figura storica dello scacchismo perugino ed umbro che è prematuramente scomparso. Però, sarà presente la moglie Anna con i figli Ilaria, Elisa ed Alessio (lo sarà idealmente da Londra), a testimonianza che il legame con gli scacchi continua. Contestualmente al torneo internazionale di Perugia è in corso a Spoleto uno Stage organizzato dalla FIDE WOM – Commission for Women’s Chess, tenuto dalla grande campionessa ungherese Susan Polgar e patrocinato dalla FSI. Partecipano allo stage le più brave giovani speranze femminili dello scacchismo italiano: Filli Balzano, Giulia Giordano, Laura Gueci, Tea Gueci, Silvia Guerini, Roberta Messina, Silvia Scarpa e Giulia Tonel, Questo evento è stato possibile realizzarlo in Umbria per merito dell’Accademia Internazionale di Scacchi di Roberto Mogranzini e Martha Fierro, un’eccellenza umbra dove si formano e crescono i giovani talenti dello scacchismo italiano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*