SAN MARIANO VOLLEY METTE A SEGNO LA DOPPIETTA

san_mariano_under_14_premiazione(Uj.com 3.0) PERUGIA – La Polisportiva San Mariano ha centrato un importante obiettivo stagionale. Dopo aver conquistato i titoli provinciali, le formazioni under 14 e under 18, rispettivamente denominate San Mariano Italtech e San Mariano Flaminia Sud si sono aggiudicate i titoli regionali di categoria e conquistato l’accesso alle finali interregionali. Successi, che sono arrivati domenica 18 maggio, con l’under 18 vittoriosa (3-0) su Narni Volley e l’under 14 (3-0) contro la Vis Fiamenga Foligno. “Siamo molto soddisfatti di queste vittorie – ci tiene a precisare la Presidente della Polisportiva San Mariano, Catia Loletto – perchè danno grande importanza al lavoro che ormai da anni stiamo facendo con i giovani. Ci tengo a ringraziare anche la Monini, con la quale è nata un’importante collaborazione con l’under 18 e i tecnici Scaccia e Sperandio, che hanno fornito un grande contributo dal punto di vista dell’esperienza e della qualità del lavoro. Certe sinergie, a livello sportivo, andrebbero ulteriormente estese per consentire alle squadre umbre di avere qualche chance in più quando si presentano alle finali interregionali o a quelle nazionali”. Soddisfatto per la conquista del titolo regionale, ad una settimana di distanza da quello provinciale, il tecnico della formazione under 14, Massimiliano Urbani. “E’ stato un anno molto impegnativo, ma alla fine le ragazze si sono tolte diverse soddisfazioni. Sapevamo che non era facile vincere sia il titolo regionale, che quello provinciale, ma la squadra ha sempre seguito le indicazioni e adesso è giusto che si goda questi successi”. San Mariano Italtech e San Mariano Flaminia Sud, ora, saranno chiamate a misurarsi fuori regione. L’under 14 dal 28 maggio si trasferirà in Puglia, nella provincia di Bari, per fare strada nella fase interregionale, mentre l’under 18, grazie al personale sostegno dell’azienda Monini, dall’11 giugno si recherà a Salerno per tentare la scalata alle fasi nazionali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*