CON LA PRIMAVERA LA GRIFO PUNTA IN ALTO

roscini_belia(Uj.com 3.0) PERUGIA – Archiviata l’amarezza per la retrocessione in serie B della prima squadra, in casa Grifo Perugia tutte le attenzioni sono riservate alla formazione Primavera, che domenica 18 maggio alle ore 16, esordirà nelle finali nazionali di categoria contro la Res Roma a Collestrada. La squadra di Valentina Belia, dopo aver conquistato da primatista il raggruppamento umbro toscano, è stata inserita nel girone a tre con le capitoline e la Jesina. Avversari, che si sono già affrontati alla prima giornata, con la vittoria della formazione marchigiana per 2-1. La Grifo arriva all’appuntamento con l’entusiasmo di chi non ha nulla da perdere, ma anche con la consapevolezza di avere i mezzi per fare bene. “Ci stiamo preparando al meglio – ammette il tecnico Valentina Belia – senza troppe pressioni. Per noi queste partite rappresentano solo una tappa di un percorso di crescita che abbiamo iniziato la scorsa estate e che sarà ancora lungo. Chi lavora con i giovani sa che ci vuole pazienza e le vittorie non sono sempre scontate. Personalmente sono molto orgogliosa di quello che hanno già fatto le mie ragazze e adesso hanno la possibilità, con la giusta spensieratezza, di togliersi qualche soddisfazione in più. Con loro ci sarà anche qualche elemento della prima squadra, ancora in età, che ci potrà dare una mano in termini di esperienza. La Res Roma è un avversario ostico, che merita rispetto e grande attenzione nell’essere affrontato”. Con la Belia stanno già lavorando da una settimana a questa parte anche Luisa Pugnali, Gloria Marinelli, Martina Ceccarelli, Noemi Monetini, Alessandra Ferretti e Francesca Cucchiarini. Sei, utili, rinforzi per tentare di conquistare il primato nel mini-girone (l’altra gara si terrà a Jesi il 25 maggio) e accedere alle seminali, in programma il 1 e 8 giugno, contro la vincente del raggruppamento composto da Napoli, Pink Bari e Chieti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*