Perugia volley, serie A, al PalaEvangelisti gara 2

Sir Perugia VolleyPERUGIA – La corsa per lo scudetto passa da qui! Dalle mura del PalaEvangelisti che domani sera, alle ore 17:30, sarà completamente esaurito per essere il settimo uomo in campo a fianco della Sir Safety Banca di Mantignana Perugia che affronta gara 2 di finale playoff contro la Cucine Lube Banca Marche Macerata.

Sold out e spettacolo assicurato a Pian di Massiano con la città di Perugia che si stringerà attorno ai Block Devils, agli splendidi Block Devils di questa stagione agonistica, perché c’è un sogno tricolore da inseguire tutti insieme e da provare, passo dopo passo, a raggiungere.

Dopo il clima infuocato di gara 1, con annesse polemiche successive (ma nessuno ha potuto, o voluto, parlare di quello che succedeva nei timeout alle spalle della panchina bianconera, ad Atanasijevic in particolare), ci sarà un PalaEvangelisti indemoniato, ma come sempre correttissimo, per il secondo atto della serie che porta in dote il triangolino bianco, rosso e verde.

Il match giocato da Perugia in quel di Osimo ha dimostrato, ai ragazzi in primis, che la Sir può giocarsi con orgoglio tutte le proprie carte di fronte allo squadrone di coach Giuliani e sicuramente capitan Vujevic e compagni le proveranno tutte per pareggiare i conti domani sera. Ben sapendo che la partita sarà dura, probabilmente decisiva per le sorti della serie, ma anche che il grande cuore e la grande pallavolo sfoggiata sempre durante l’arco dell’anno possono essere determinanti.

Kovac, che si avvale al solito della preziosa collaborazione del vice Fontana, del preparatore atletico Sati e della coppia di scout Carloncelli-Monopoli, ha fatto svolgere negli ultimi giorni, all’indomani di gara 1, un lavoro mirato e particolareggiato alla squadra e sa che gli occhi dei ragazzi saranno quelli giusti.

Dovrebbe presentare il sestetto di tre giorni fa il tecnico serbo al fischio d’inizio, con Paolucci a dirigere le operazioni in cabina di regia, “Magnum” Atanasijevic opposto, la coppia Buti-Barone al centro, capitan Vujevic e “Drago” Petric in posto quattro e Giovi libero. Sempre pronti a dare il proprio contributo alla causa gli altri bianconeri Mitic, Semenzato, Cupkovic, Della Lunga, Fanuli e Della Corte.

La Lube, forte del successo in gara 1, arriverà a Perugia galvanizzata e certamente super battagliera. Giuliani, con le condizioni della mano di Kovar da verificare, dovrebbe confermare l’assetto che ha chiuso il match di Osimo con la diagonale Baranowicz-Zaytsev, la coppia tutta serba Stankovic-Podrascanin al centro, Parodi e Kurek in posto quattro ed Henno nel ruolo di libero.

Bisognerà lottare su ogni punto, dare tutto quello che si ha, battere forte e gettare il cuore oltre l’ostacolo. Lo sanno i Block Devils che sanno che avranno un intero palasport pronto ad esplodere ad ogni punto.

Appuntamento dunque per domani pomeriggio, ore 17:30, PalaEvangelisti di Perugia. Come dicono i tifosi di Perugia: “Daje freghi, non mollate!”.

 

EX DELLA PARTITA

 

Due gli ex domani sera, entrambi dalla parte di Perugia. Nel roster della Sir figura il libero Andrea Giovi, a Macerata nella stagione 2008-2009. In panchina poi c’è Boban Kovac, da giocatore con la Lube dal 1995 al 1999.

 

PRECEDENTI

 

Sei i precedenti tra le formazioni oggi in campo, due riguardanti la passata stagione e quattro quest’anno. Quattro successi per la Lube. Due lo scorso anno, 3-0 a Macerata e 0-3 al Pala Evangelisti, uno nel match d’andata della regular season 2013-2014, 3-0 al Pala Fontescodella ed il 3-2 di giovedì in gara 1 di finale scudetto. Due le vittorie per i Block Devils, entrambe in questa stagione, 3-2 nel confronto di ritorno in campionato a Perugia e sempre 3-2 nella semifinale di Coppa Italia

 

DIRETTA RAISPORT 1

 

Gara 2 di finale playoff tra Perugia, Macerata, in programma domenica 27 aprile, sarà trasmessa in diretta televisiva Raisport 1 a partire dalle ore 17:30.

 

PROBABILI FORMAZIONI:
SIR SAFETY BANCA DI MANTIGNANA PERUGIA: Paolucci-Atanasijevic, Buti-Barone, Vujevic-Petric, Giovi libero. All. Kovac.

CUCINE LUBE BANCA MARCHE MACERATA: Baranowicz-Zaytsev, Podrascanin-Stankovic, Kurek-Parodi, Henno libero. All. Giuliani.

Arbitri: Luca Sobrero – Giorgio Gnani

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*