La Grifo sale a Trevignano alla ricerca dei tre punti

Il 2015 in casa Grifo Perugia si è aperto con un proposito importante: vincere più partite possibili nella speranza di poter riagganciare la vetta e giocarsi, magari all’ultimo tuffo, la promozione in serie A. Obiettivo non semplice, ma non impossibile per una squadra che ha dimostrato di avere dei valori importanti e di potersela giocare contro chiunque. La rincorsa della Grifo verso la testa della classifica, partirà domenica 11 gennaio in terra veneta (ore 14.30), quando le grifoncelle saranno ospiti di Trevignano. Un avversario non così irresistibile, come i recenti risultati inducono a pensare, ma da prendere comunque con le molle. “Le squadre che si vanno ad affrontare – ci tiene a precisare il tecnico Belia – vanno sempre rispettate, anche se noi dobbiamo esclusivamente pensare a fare la partita e a vincerla. Se vogliamo lasciare aperta qualche speranza di agganciare chi ci sta davanti, non possiamo sbagliare niente. Durante la pausa, la squadra si è allenata bene: ho visto la giusta determinazione e applicazione. Mi aspetto un inizio di 2015 importante”.

CAPITOLO FORMAZIONE – A Trevignano Valentina Belia non potrà contare su Ricci e Ceccarelli, entrambe ai box per problemi di natura fisica. Sulla via del pieno recupero, invece, il trequartista Narcisi, che sta smaltendo alcuni fastidi muscolari. Il tecnico biancorosso ripartirà dal 4-3-1-2, proprio con Narcisi dietro a Fiorucci Giulia e Marinelli. A centrocampo, probabile conferma per il trio Natalizi, Fiorucci Corinna e Brozzetti. Dietro, si rivedranno Monetini e Cianci, rispettivamente a destra e sinistra, mentre al centro difficile pensare a qualcosa di diverso rispetto alla coppia Saravalle-Bordellini.

ARBITRO –  A dirigere Trevignano – Grifo Perugia sarà Marco Bodini di Verona, coadiuvato dagli assistenti Luca Mattiello e Davide De Simon, entrambi di Treviso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*