Ju Jitsu Perugia, conquistati 2 ori e 2 argenti

Foto Gruppo Maribor 2014PERUGIA – Sabato 12 e domenica 13 aprile il Palasport Dvorana Tabor di Maribor (Slovenia) ha ospitato la decima edizione dell’Open Internazionale di Ju-Jitsu “Robi Rajh”.

Grande partecipazione da parte degli atleti (oltre 300), provenienti da svariate nazioni d’Europa, tra le quali Austria, Italia, Serbia, Montenegro, Croazia.

Il G.S. Ju-Jitsu Perugia si è presentato con 5 atleti nella specialità Fighting System (combattimento sportivo nel corso del quale due contendenti si affrontano mediante tecniche di percussione, lotta in piedi e a terra).

Al termine della manifestazione salivano sul gradino più alto del podio (medaglia d’oro):

Jessica Scricciolo (20 anni, classe Senior, categoria 55 kg): vinceva largamente sulle avversarie. Continua la marcia di avvicinamento agli Europei U18/21 di fine maggio a Lund, in Svezia per il Capitano della Nazionale giovanile e Campionessa continentale in carica.

Andrea Calzoni (17 anni, Aspirant, 55 kg): in grande spolvero, non lasciava scampo ai suoi antagonisti, anche lui in Scandinavia cercherà di difendere il titolo Europeo Under 18 conquistato a Genova nel 2012.

 

Si aggiudicavano la medaglia di argento:

Gabriele Bazzucchi (16 anni, Aspirant, 55 kg): perdeva senza demeritare la finale con il collega Calzoni; atleta estroso, in possesso di un bagaglio tecnico in continuo arricchimento;

Alessio Scricciolo (17 anni, Aspirant, 66 kg): di nuovo sfortunato; al recente Torneo Rola di Genova si era ritirato per infortunio, questa volta in finale rimediava un brutto colpo alla mandibola che provocava la scheggiatura di un dente, stoicamente continuava perdendo di misura nell’ultima porzione del match. Campione italiano in carica, anche lui rappresenterà l’Italia agli Europei.

 

Pur non vincendo una medaglia, era degna di nota la condotta di gara di:

Danilo Baldelli (17 anni, Aspirant, 60 kg), la sua corsa si fermava ai piedi del podio, ha qualità per ambire più in alto.

Il Presidente del Club, M° Massimo Bistocchi, ha elogiato i suoi atleti oltre ai coach Paolo Palma e  Raffaele Calzoni.

Questo ennesimo risultato al prestigioso Open di Maribor arricchisce ulteriormente il palmarès della storica società perugina.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*