LA GRIFO CONTRO LA RES ROMA PER UNA PROVA D’ORGOGLIO

foto Grifo Perugia(Uj.com 3.0) PERUGIA – La Grifo Perugia vuole chiudere con dignità la sua esperienza nella massima serie. Nel terz’ultimo turno di campionato, le grifone di Giovanni Fiorucci saranno chiamate ad affrontare tra le mura amiche (sabato 26 aprile alle ore 15, stadio comunale San Sisto) la Res Roma, formazione che punta a rimanere fuori dalla zona play-out. Una partita piuttosto sentita, sopratutto in casa biancorossa, visto l’atteggiamento poco rispettoso tenuto dalle capitoline nella gara di andata, vinta per 4-2 dalla stessa Res. “Le ragazze ci tengono a fare bella figura – avverte il tecnico biancorosso Fiorucci – perché all’andata sono state schernite dalle avversarie, dopo una partita fortemente condizionata dagli episodi. La squadra vuole anche ottenere un risultato positivo e chiudere con dignità la stagione”. Per l’occasione, non ci sarà Corinna Fiorucci, appiedata dal giudice sportivo, mentre rientrerà dopo gli impegni con la Nazionale under 17 e quelli personali, Martina Ceccarelli. Possibile turno di riposo per Bianchi in difesa e per il capitano Natalizi a centrocampo. Per il resto, spazio all’ormai consueto 4-2-3-1, con la giovane Fiorucci Giulia di punta, supportata alle spalle dal trio Marinelli, Ceccarelli e Pugnali. In mediana, agirà la coppia Parise-Ricci, mentre davanti al portiere Monsignori, si schiererà il quartetto, Monetini, Saravalle, Bordellini e Cianci.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*