GRAN GALÀ PREMIAZIONI PER CENTRO SPORTIVO ITALIANO PROVINCIALE PERUGIA

Claudio Banditelli e Domenico Ignozza
Claudio Banditelli e Domenico Ignozza

(umbriajournal.com) by Avi News PERUGIA – Quando lo sport è prima di tutto un gioco, un’occasione per divertirsi e stare insieme, un modo per crescere in salute e con sani valori, i risultati sono quelli che si sono visti venerdì 4 aprile al PalaEvangelisti di Perugia. Il grande impianto sportivo è stato, infatti, il particolare palcoscenico del tradizionale Gran galà delle premiazioni del Centro sportivo italiano (Csi) Comitato provinciale di Perugia che ha visto riunirsi almeno quattrocento giovanissimi e meno giovani, giocatori e giocatrici di calcio, calcio a 5, volley e basket, arbitri e dirigenti, per una serata all’insegna dell’allegria e della convivialità. “Questa è soprattutto una bella festa – ha commentato Claudio Banditelli, presidente provinciale del Csi Perugia –. Ovviamente vengono premiate le squadre vincitrici dei campionati invernali ma anche chi non ha ritirato una coppa è voluto essere presente a questo galà che celebra lo sport e l’aggregazione”. Quarantatre sono state le società che nel corso della serata hanno ritirato almeno un riconoscimento. E vincitrici assolute della propria rispettiva categoria sono state Apd Monteluce per la pallavolo under 12, Virtus Castel del Piano per la pallavolo under 14, Orto Boys per il basket, L’una Nuova e Bad Girls per la pallavolo rispettivamente open misto e open femminile, Fsm Sound per il calcio a 5 e, infine, la pluripremiata Bahia per il calcio a 7. Sono stati inoltre consegnati premi fair play per ogni specialità, premi speciali e uno fedeltà all’Asd Fitness Passignano. “Con questo evento – ha spiegato Banditelli – chiudiamo un 2013 sicuramente positivo. Manteniamo nei campionati open i numeri degli anni passati, per un totale di circa 150 squadre e 10mila tesserati. Abbiamo, inoltre, introdotto nuove attività come l’Oratorio league, un campionato provinciale di calcio a 5, maschile e femminile, per gli oratori”. Alla cerimonia, che si è aperta con una grande cena allestita e consumata sul parquet del PalaEvangelsti e che è stata allietata dalla musica del duo Barbanera & Pala, erano presenti anche Carlo Moretti e Angelo De Marcellis, presidenti regionali del Csi rispettivamente Umbria e Abruzzo. Non sono, inoltre, voluti mancare Domenico Ignozza, presidente regionale del Coni Umbria, Roberto Goretti, direttore sportivo dell’Ac Perugia, Giacomo Leonelli, segretario regionale del Pd Umbria, ed Emanuele Prisco, consigliere comunale di Perugia. “Ciò che ho visto in questa occasione – ha affermato Ignozza – è qualcosa di meraviglioso e rappresenta lo spirito più bello e più vero con cui vivere lo sport. Tanta gente, tanti giovani, che stanno insieme in maniera gioiosa in questo luogo che è il tempio dello sport umbro”. Non è mancato neanche l’aspetto della solidarietà, con una pesca di beneficenza il cui ricavato è stato donato al progetto promosso dal Csi nazionale a sostegno delle popolazioni terremotate di Haiti, grazie al quale sull’isola caraibica si stanno realizzando impianti sportivi e formando allenatori. “Questo dodicesimo Gran Galà – ha infine annunciato Banditelli – segna anche il lancio di tutta la nostra attività primaverile. Dal 24 al 27 aprile, ci sarà la Starcup, il torneo degli oratori di Perugia, quindi, il 4 maggio, qui al PalaEvangelisti allestiremo 24 campi da minivolley e una miniolimpiade per 500 bambini. Saremo poi, il 10 maggio, a Santa Maria degli Angeli di Assisi per il Csi Day, a festeggiare i 70 anni del Csi e, il 17 maggio, al Santa Giuliana, di nuovo a Perugia, per i giochi sull’erba. Il tutto culminerà il 7 giugno quando saremo ricevuti da papa Francesco in piazza San Pietro, a Roma, insieme a tutte le realtà Csi”.

 

Nicola Torrini

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*