Gala Sport: “Santopadre ritrovi lucidità e lungimiranza”

Consueto appuntamento del martedì sera con Gala Sport. L’approfondimento sportivo di Tef Channel è tornato sulle ultime vicende del Perugia Calcio, a partire dalla sconfitta di Vicenza, passando per la contestazione dei tifosi e per finire con le voci sull’esonero di Camplone. Ospiti del giornalista Andrea Sonaglia, nello studio adibito presso il ristorante “Buone Nuove” a Perugia, i giornalisti Ettore Bertolini e Danilo Tedeschini, l’Assessore regionale Stefano Vinti e gli opinionisti Alessandro Antonini e Roberto Arcangeli. “Quello che è successo negli ultimi giorni al Perugia – ha commentato in maniera unanime il parterre – ha lasciato sconcertati. Non è concepibile come una società, che annulla il ritiro su richiesta dei tifosi, non presenti i propri vertici alla contestazione e lasci soli squadra e allenatore. Come è stato imbarazzante il teatrino che si è creato lunedì pomeriggio alle spalle di Camplone. Al di là dei risultati e delle responsabilità che anche il tecnico ha sull’andamento della squadra, l’uomo Camplone non meritava un trattamento del genere”. Sulla questione relativa all’allenatore abruzzese e ai tentennamenti del Presidente Santopadre in merito all’esonero, Gala Sport ha dato una sua versione. “Santopadre in questo momento potrebbe essere tra due fuochi. Da una parte Goretti e il collaboratore Pizzimenti, che spingono per un cambio della panchina e dall’altra l’allenatore con cui ha condiviso una vittoria di un campionato e che stima profondamente. Di fronte alle pressioni di Goretti, Santopadre potrebbe aver dato il via alla trattativa con Atzori, per poi tornare su i suoi passi, magari per mancata convinzione. Resta la brutta figura generale, che il Perugia ha fatto a livello nazionale e la necessità che il Presidente prenda una strada definitiva. Si vede che è stanco e provato, ma il Perugia per rialzarsi ha bisogno del Santopadre lungimirante e trascinatore dello scorso anno, decisivo nei momenti in cui le vicende sportive non andavano per il meglio”. Nel giorno in cui il Presidente si è nuovamente rivolto ai tifosi per intimare unità e partecipazione in vista della sfida contro il Modena di venerdì, è arrivata anche la conferma dalla Procura di Cremona del coinvolgimento nella vicenda delle “scommesse sportive” del Direttore Sportivo biancorosso Roberto Goretti. “Arrivati a questo punto, Goretti dovrebbe fare una riflessione seria e prendere in considerazione le dimissioni. E’ inaccettabile che si continui a far finta di niente”. Chiusura dedicata al neo acquisto Amelia: “E’ un lusso per il Perugia, speriamo che sia pronto per dare da subito una mano” e su Camplone: “Alcune scelte di formazione, fatte recentemente non convincono appieno, ma il suo contributo professionale su questa stagione non è indubbio. Speriamo che il Perugia possa vincere venerdì contro il Modena, per raccogliere tre punti importanti per la classifica e in parte ripagare lo stesso Camplone delle amarezze subite negli ultimi giorni”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*