Calcio, La Ternana resiste per 80′ poi cade

La Ternana perde con la Salernitana all'Arechi
La Ternana perde con la Salernitana all'Arechi

TERNANA CALCIOsporterni.it
Regge per 79 minuti il fortino della Ternana in quel di Empoli, in casa della seconda in classifica affamata di punti per blindare l’ultima posizione utile alla promozione diretta in serie A, senza passare per i playoff. Regge finchè una palla persa da Miglietta non regala a Verdi la palla del match-point di una partita che, a dirla tutta, non ha visto praticamente mai la Ternana capace di rendersi pericolosa. E’ la seconda sconfitta consecutiva dopo quella di sabato scorso in casa con il Cesena per i rossoverdi, attesi ora giovedì nel turno pre-pasquale dalla sfida interna con il Pescara di Cosmi. Ternana praticamente mai pericolosa in attacco, con Brignoli bravo a salvare più volte la porta prima del gol preso in seguito a una palla persa da Miglietta. L’Empoli attacca a testa bassa sin dall’inizio e il numero 22 della Ternana deve superarsi al 13′ su un colpo di testa di Tavano. Al 22′ invece è la traversa a respingere il tiro di Pucciarelli. Padroni di casa veloci e pungenti grazie alle precise combinazioni del trio Tavano-Maccarone-Pucciarelli. Ternana intimidita e incapace di farsi vedere in attacco. L’unica chance arriva nel finale di tempo grazie a un rapido contropiede di Antenucci e Ceravolo che serve all’indietro Maiello il cui tiro è respinto da Bassi. Nella ripresa il ritmo della partita cala sensibilmente. L’Empoli paga lo sforzo dei primi 45 minuti e, seppur mantendendo costantemente il possesso palla, non riesce a risultare pericoloso come nella prima frazione. Sono comunque sempre i toscani a fare la partita: al 60′ Croce, servito sulla corsa da Maccarone, spara alto da buona posizione. Tre minuti Ferronetti a salva in tackle su Tavano in piena area. Passano i minuti e la Ternana pregusta l’opportunità di portare a casa un punto. Al 79′ però ecco la frittata che rovina tutto. Miglietta perde palla nel tentativo di far ripartire l’azione, ne approfitta Tavano che serve Verdi il quale elude l’intervento di Masi e beffa Brignoli con un pallonetto. Inutili, nel finale, i tentativi di Litteri e Gavazzi. Finisce quindi con un ko che lascia immutato il distacco sul Novara (che perde a Latina 4-1) mentre avvicina il Cittadella (1-1 a Pescara). Potrebbe approfittarne il Padova atteso nella gara da vita o morte tra le mura amiche contro la Reggina.

EMPOLI – TERNANA 1-0

EMPOLI (4-3-1-2): Bassi; Laurini, Tonelli, Rugani, Hysaj; Signorelli, Valdifiori, Croce (30′ st Rui); Pucciarelli (18′ st Verdi); Tavano (37′ st Eramo), Maccarone. A disposizione: Pelagotti, Barba, Martinelli, Moro, Ronaldo, Shekiladze. Allenatore: Sarri.

TERNANA (4-3-1-2): Brignoli; Rispoli, Masi, Ferronetti, Fazio; Gavazzi, Viola (35′ st Avenatti), Zito (30′ st Miglietta); Maiello; Antenucci, Ceravolo (10′ st Litteri). A disposizione: Sala, Meccariello, Valjent, Russo, Nolè, Alfageme. Allenatore: Tesser.

ARBITRO: La Penna di Roma (assistenti Paiusco e Pentangelo)

MARCATORI: 34′ st Verdi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*