Bocce, a Perugia assegnati sette titoli italiani delle categorie B e C maschili e B femminile di Raffa

Bocce, a Perugia assegnati sette titoli italiani delle categorie B e C maschili e B femminile di Raffa

Bocce, a Perugia assegnati sette titoli italiani delle categorie B e C maschili e B femminile di Raffa

Presso il bocciodromo comunale di Perugia a Pian di Massiano si sono disputate le finali nazionali dei campionati di bocce delle categorie B e C maschile e B femminile, specialità Raffa.

Quest’ultima prende il nome dal “tiro di raffa”, un tiro particolare eseguito per colpire, al volo o con l’ausilio del terreno, un determinato pezzo, ossia pallino, boccia avversaria o boccia propria, indicato preventivamente.

Il torneo, organizzato dalle società Sant’Angelo-Montegrillo e Bocciofila Città di Perugia, ha laureato ben sette nuovi campioni italiani nelle rispettive categorie previste.

Eccoli nel dettaglio:

terna maschile c: primo posto per Alessio Marini, Simone Maugeri ed Eligio Ricciotti (I fiori) a segno in finale su Eugenio Gaudio – Franco Toteda – Luigi Giugno (Laurmend) per 12-7;

coppia maschile c: vincono Christian Baselice e Luigi Bruni (Santa Lucia San Alfredo) per 12-6 contro Michele Correggioli – Mauro Guidetti (La Ferrarese);

terna maschile b: primato per Gennaro Boccia, Vincenzo Boccia e Marco Mazzeo (San Policarpo) grazie al 12-7 in finale contro Vittorio Cavarocchi – Michele Pavone – Gabriele Iachini (Castelnuovo Vomano);

coppia maschile b: Marco Antonini e Giordano Cerqueglini della Asd Bocciofila Città di Spoleto ) si sono imposti in finale su Antonino Di Franco ed Ernesto Macioci (Fortitudo) per 12-10.

individuale b femminile: Sara Bella Ara (Bocciofila la concordia) è campione nazionale grazie al 12-0 in finale contro Patrizia Alesiani (Sambenedettese);

individuale maschile b: Bernardo Pasquale Visconti (Borghettese) si aggiudica il titolo superando Colombini (Bassa Valtellina) per 12-11.

individuale maschile c: Armando Tuzii (Città di Forlì) supera in finale Omar Ghiraldi (Canottieri Dlf Signorini) per 12-6.

“E’ stato un onore ed un piacere per la città di Perugia – commentano l’assessore allo sport Clara Pastorelli e l’assessore alla sicurezza Luca Merli, presente alla premiazione – ospitare presso l’impianto di Pian di Massiano questa competizione di livello nazionale. Dopo l’importante appuntamento di settembre con l’evento internazionale di Tafisa dedicato agli sport tradizionali, questa competizione conferma la vocazione della nostra città nei confronti dello sport in generale e degli sport per tutti in particolare”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*