Auto, torna la 25 ore di Magione

L'autodromo dell'Umbria di Magione
L'autodromo dell'Umbria di Magione
L’autodromo dell’Umbria di Magione

Magione – L’1 e 2 Giugno prossimi l’Autodromo dell’Umbria, in collaborazione con l’Automobile Club di Perugia metterà in pista uno degli eventi motoristici più attesi degli ultimi anni, ormai divenuto punto di riferimento nazionale nel suo genere: si tratta della 25 Ore di Magione .- Energy Saving Race Circuit & Road, una competizione sui generis per auto stradali, nella quale non vince chi taglia per primo il traguardo dopo aver guidato ininterrottamente per 25 ore, ma chi lo fa ottenendo il miglior mix tra consumo totale di carburante, velocità media mantenuta e peso del veicolo.

La sfida si presenta interessante soprattutto per le case automobilistiche, o in via diretta o attraverso le principali autoconcessionarie del territorio, desiderose di mostrare le performance dei propri ultimi modelli al grande pubblico. Al volante delle auto sono infatti automobilisti di tutti i giorni, clienti delle concessionarie o semplicemente tesserati ACI, in equipaggi composti da 4 a 8 conduttori.

 

IL PERCORSO

Come nelle due ultime edizioni, le auto in gara percorreranno le prime dodici ore di gara sull’”Itinerario A”: si tratta del panoramico percorso intorno al Lago Trasimeno, che toccherà le località di Magione, Castel Rigone, Campo di Marte e Lisciano Niccone, risalendo poi a Tuoro sul Trasimeno per poi riprendere un tratto di raccordo autostradale fino a Magione. Al termine di questo settore di gara le auto si porteranno in circuito, dove affronteranno le ore notturne per concludere la prova al mattino.

La varietà di percorsi affrontati garantirà un confronto tra le auto molto realistico.

 

LE NOVITA’

Tra le novità di questa edizione, accanto alla conferma dell’Electric Car Trophy, che ha visto una partecipazione crescente negli ultimi anni, è la presenza di una speciale classifica TUNING, veicoli preparati secondo le varie tendenze del tuning estetico e prestazionale, che costituiranno una categoria a parte.

 

LA COPERTURA MEDIATICA

Come nelle passate edizioni, le telecamere di RAI NEWS seguiranno la manifestazione con collegamenti in diretta e approfondimenti post-gara. Per quanto riguarda il web ed il cartaceo, si conferma la collaborazione delle riviste Elaborare, specializzata nel tuning, ed EcoCar, senza contare che numerosi giornalisti del settore prenderanno parte in prima persona alla sfida, portando in gara nuovi modelli da testare.

Queste presenze, così come la diffusione di comunicati, video e la copertura via facebook tramite la pagina www.facebook.com/Autodromodellumbria garantiranno la massima visibilità all’evento.

 

LE CLASSIFICHE

Le classifiche finali verranno redatte in base ai segmenti di mercato in cui verranno suddivise le auto: city car – utilitarie – compatte – medie – grandi – ammiraglie – sportive – veicoli commerciali (peso totale 35 q.) – veicoli con allestimento tuning – veicoli speciali (quadricicli o veicoli sperimentali in grado di circolare nel rispetto del Codice della Strada). Anche il tipo di carburante utilizzato costituirà un elemento differenziante nel quale verranno classificati i concorrenti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*