Atletica su strada, sabato 24 maggio nel quartiere della industriale di Perugia

bambini-sulla-linea-di-partenzaUn sabato di corsa a Sant’Andrea delle Fratte di Perugia, con la prima edizione del “Trofeo Circolo Dipendenti Perugina”, gara di settore giovanile valida come prova del Campionato regionale Fidal di corsa su strada. In questo 24 maggio saranno quindi almeno 250 i partecipanti provenienti da tutta l’Umbria che gareggeranno nel quartiere della industriale di Perugia, con gare riservate a giovani nati dal 1997 e sino alla categoria dei più piccoli, riservata ai nati dal 2009 e seguenti. Essendo questa la seconda tappa del campionato umbro che si era aperto a Capanne in occasione della Stramarzolinae (e si concluderà il 9 novembre in occasione della Straperugia), si potranno già avere le prime classifiche. L’organizzazione della gara è curata dal gruppo giovanile del Cdp-T&RB Group Area Sistema, sotto il coordinamento di Federico Mariangeloni e Marco Ballerani. Alla gara contribuisce anche la Nestlè, portando avanti la finalità di promozione di un corretto di stile di vita, per la salute e il benessere della persona, inserito nell’ambito del programma dell’Health Strategy. L’iniziativa rientra nell’ambito del progetto ‘Employee Volunteer Programme’ ed è frutto del grande impegno dell’azienda Perugina e dei suoi dipendenti. Il ritrovo dei concorrenti è fissato alle ore 15 presso il Circolo Dipendenti Perugina di Sant’Andrea delle Fratte, mentre le gare inizieranno alle 16 con i Pulcini e a seguire toccherà a tutte le altre categorie. Le distanze andranno dai 100 metri per i più piccoli, sino ai 3000 metri per gli Allievi, i quali dovranno ripetere per tre volte un circuito di mille metri. Previsti premi e riconoscimenti per tutti. La manifestazione è aperta a tutti i tesserati Fidal e di altri enti di promozione sportiva riconosciuti. La classifica del campionato regionale giovanile di corsa su strada sulle tre tappe sarà riservata solo gli atleti Fidal delle categorie Esordienti, Ragazzi, Cadetti e Allievi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*