Altotevere, volley, la finale per il quinto posto

Altotevere
Altotevere
Altotevere

CITTA’ DI CASTELLO – Comincia domani sera al Pala Kemon (ore 20,30) di San Giustino la serie di semifinale dei play off UnipoSai per il quinto posto che vede protagonista l’Altotevere Città di Castello e la BreLannutti Cuneo. In virtù di una migliore posizione di classifica acquisita nelle regular season, la formazione piemontese giocherà il ritorno in casa e quindi avrà anche la possibilità di disputare l’eventuale golden set (previsto in caso di una vittoria per parte con lo stesso punteggio) tra le mura amiche. Ma i biancorossi di coach Andrea Radici sono decisi a tentare il tutto per tutto in queste due partite per centrare una finalissima che sarebbe un ulteriore fiore all’occhio di una stagione meravigliosa. E poi ci sono anche da vendicare le due sconfitte patite in campionato contro Cuneo, vera e propria bestia nera di Van Walle e compagni, che non sono riusciti nemmeno a vincere un set contro i bianco blu di coach Piazza. La battuta ficcante, la connessione muro-difesa e la grande abilità dell’allenatore piemontese a mutare volto al suo sestetto, utilizzando spesso il doppio cambio della diagonale palleggiatore-opposto, è un’arma che s’è rivelata spesso vincente per la Bre Lannutti.

Nei dieci giorni tra la fine dei quarti di finali con Molfetta e questa gara uno di semifinale, l’Altotevere Città di Castello ha lavorato molto per arrivare preparata a questo appuntamento come evidenzia coach Andrea Radici: “Dopo dieci giorni di attesa c’è tanta voglia di giocare quindi siamo contenti di affrontare Cuneo in questa doppia sfida anche se siamo coscienti che ci troveremo di fronte una squadra difficile da affrontare non solo per quelle che sono state le due partite di regular season ma soprattutto per il valore assoluto dell’avversario. Questa sosta tra quarti e semifinali c’è servita per focalizzare le prerogative tattiche della Bre Lannutti ma anche per arrivare alle due partite con una buon ritmo in allenamento. Sotto questo aspetto i ragazzi, malgrado gli otto mesi di attività che abbiamo alle spalle, hanno risposto bene per cui le condizioni generali sono buone. Non mi sento di fare promesse al pubblico che speriamo voglia partecipare numeroso ancora una volta per questa partita difficile ed importante ma il pensiero è quello di fare una prestazione in linea con il nostro livello tecnico, tattico ed agonistico di questo periodo che è sicuramente un buon livello”.

La voglia di rivincita anima le parole di Antonio Corvetta: “Giocheremo contro l’unica squadra che in questo campionato ci ha battuto due volte per 3-0, subendo molto la loro fisicità in battuta e a muro. Sono contento di essermi guadagnato questa che potrebbe essere una sorta di rivincita, anche perché ci dá la possibilità di giocare una semifinale per il quinto posto di alto livello contro una squadra più forte di noi, che ha i favori del pronostico, e so che questa è una semifinale vera”

Così in campo (Pala Kemon, ore 20,30, arbitri Giorgio Gnani di Ferrara e Vittorio Sampaolo di Macerata):

ALTOTEVERE CITTA’ DI CASTELLO: Corvetta, Van Walle, Fromm, Massari, Piano, Rossi, Tosi (L). A disp.: Dolfo, Marchiani, Carminati, Franceschini, Sartoretti, Lensi (2L). All. Radici.

BRELANNUTTI CUNEO: Gonzalez, Casadei, Maruotti, Antonov, Kohut, De Togni, De Pandis (L). A disp.: Coscione, Rouzier, Rauwerdink, Alletti, Marchisio (2L), Picco. All. Piazza.

Radiocronaca diretta a partire dalle ore 20,30 su RGM hit radio (FM 88.5-89.3-91.3), oppure sul canale 604 del digitale terrestre oppure sul sito www.rgmhitradio.it.

Differita tv su TRG (canale 11 del digitale terrestre) sabato 26 aprile alle ore 14 e alle ore 21 su TRG1 (111).

LIVE MATCH: https://twitter.com/AltoTevereCdC

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*