Altotevere, playoff volley, grande gioia per il passaggio alle semifinali

AltotevereCITTA’ DI CASTELLO – C’erano aria e desiderio di grande rimonta ieri al Pala Kemon e grande rimonta è stata. L’Altotevere non ha lasciato scampo alle speranze dell’Exprivia Molfetta di volare nella semifinale dei play off UnipolSai per il quinto posto e l’ha costretta alla resa e a chiudere qui la stagione. Per i ragazzi di Radici, invece, ci sarà la doppia sfida contro la Bre Lannutti Cuneo (andata giovedì 24 aprile alle 20,30 al Pala Kemon, ritorno domenica 27 in Piemonte) che è stata l’unica squadra alla quale l’Altotevere non ha mai strappato nemmeno un set. Insomma una sfida difficile ma affascinante. Sulla partita di ieri aveva ragione Christian Fromm quando, in sede di presentazione, aveva detto di voler ancora giocare un po’ assieme ai compagni: il ragazzone di Berlino ha sfoderato una prestazione monstre con il 71% in attacco, 21 punti e tante altre cose utili per la squadra, soprattutto al servizio. Ma l’intero sestetto ha giocato alla grande regalando al pubblico presente una partita di grande intensità, come sottolinea coach Andrea Radici:”Abbiamo coronato al meglio la serie con Molfetta grazie ad un’eccellente prova di squadra in tutti i momenti della gara. Dopo un inizio difficile per entrambe le squadre, che non riuscivano a trovare la misura della battuta, la serie di Fromm nel finale del primo set ci ha dato lo sprint giusto. Poi le nostre qualità sono emerse e questo ci ha dato grande sicurezza, anche nel momento del terzo set quando ci siamo trovati sotto per 4-9. Il recupero è stato rapido e così è emerso il nostro gioco di squadra. La prestazione mi lascia ampiamente soddisfatto, soprattutto quella a muro che è uno dei fondamentali che ci consente spesso di fare la differenza. Ho lasciato ai ragazzi un paio di giorni di riposo, poi da mercoledì si comincerà a pensare alla serie con Cuneo”.  Anche il ds Gustinelli loda le qualità del gruppo:”

La vittoria di ieri ed il conseguente passaggio alle semifinali dei play off validi per l’assegnazione del quinto posto rafforza ulteriormente la qualità della nostra stagione. Dopo oramai quasi otto mesi dall’inizio della nostra attività con un gruppo praticamente alla prima esperienza in A1, con una società al debutto anch’essa ed un ambiente circostante tutto da scoprire, fornire una prestazione come quella di ieri serve ulteriormente a capire il valore tecnico e morale di questo gruppo, sul quale contiamo e speriamo di ripartire per la prossima stagione. Ci attendono ancora circa 15 giorni di lavoro importante, mirati ad affrontare un avversario estremamente stimolante come la BreLanutti. Siamo consci che Cuneo è uno dei quei avversari che nel campionato ci ha lasciato ben poco ma questo può essere, qualora ce ne fosse bisogno, un ulteriore stimolo ad affrontarli e batterli. Questa stagione per certi versi resterà indimenticabile mi auguro che ancora si possano scrivere righe importanti in questa storia.”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*