Festa per la vittoria della Ternana per 2-1 sul Crotone. Festa per Bojinov che firma una doppietta e trascina le Fere, festa per Dianda che torna in campo dopo quasi due anni di lontananza. Peccato che il solito arbitro Fabio Maresca di Napolil’abbia guastata, ammonendo i due diffidati della Ternana (Gavazzi e Viola) ed espellendo ingiustamente lo stesso Dianda.
Ternana in emergenza. Fuori per squalifica Janse e Meccariello, infortunati Ferronetti e Masi. Russo non è al meglio e sta in tribuna. Torna in campo il capitano, Lito Fazio, dopo l’infortunio alla spalla. Il dubbio della vigila era legato anche a Popescu, febbricitante. Il rumeno c’è, anche se l’influenza lo ha debilitato. Il nuovo acquisto, il’attaccante croato Dugandzic, segue dalla tribuna. Il tranfer, per lui, non è ancora arrivato.
Dopo neanche cinque minuti, il primo urlo. Gran gol di Bojinov con tiro secco sotto la traversa e Ternana in vantaggio. Ma a dispetto dell’inizio, è una partita con poche emozioni. Ternana lenta e macchinosa nelle manovre, a volte imprecisa.Il Crotone cerca di far girare palla di più ma non incide. Rischia, però, di subite il pari, la Ternana, quando al 37′ Ciano cicca un pallone di testa a due passi da Brignoli. Nel finale, gran tiro da fuori di Avenatti e gran risposta di Cordaz.
Nel secondo tempo il Crotone parte meglio, ma è la Ternana a raddoppiare. Bojinov è furbo e freddo e recuperare una palla respinta dal portiere su un’uscita di testa fuori area ed a segnare con un pallonetto a porta sguarnita. Il Crotone cerca di reagire e si affaccia un paio di volte dalle parti di Brignoli. Al 20′ le ovazioni del Liberati sono tutte per Salif Dianda. Entra a sostituire Popescu, facendo il suo ritorno in campo dopo 22 mesi di lontananza e dopo il lungo recupero da un infortunio che sembrava avergli addirittura stroncato la carriera. Nel finale, il Crotone continua ad insistere. Al 35′ c’è un super-Brignoli a parere un tiro ravvicinato del nuovo entrato Ricci. Al 43′, però,, i calabresi riaprono a sorpresa la partita. In contropiede, segna Padovan (entrato per Ciano). Nel recupero, Brignoli salva ancora sul Padovan. E la Ternana vince.
Il tabellino:
TERNANA-CROTONE 2-1
TERNANA (3-5-2): Brignoli 7; Valjent 6,5, Bastrini 6,5, Popescu 6,5 (19’st Dianda 6,5); Fazio 6, Gavazzi 6,5, Viola 6, Eramo 6,5 (29’st Crecco 6), Vitale 6,5; Bojinov 7,5 (22’st Ceravolo 6), Avenatti 6. A disp. Sala, Gagliardini, Crecco, Palumbo, Piredda, Falletti, Ceravolo, Taurino. All. Tesser
CROTONE (4-3-3): Cordaz 5,5; Zampano 6, Claiton 5,5, Ferrari 6, Martella 5; Maiello 6, Minotti 6 (12’st Suciu 6), Salzano 6,5 (21’st Ricci 6); Ciano 5 (39’st Padovan 6,5), Torregrossa 5, De Giorgio 5. A disp. Concetti, Balasa, Cremonesi, Matute, Galardo, Padovan, Voltan. All. Drago.
Arbitro: Maresca di Napoli 4,5.
Reti: 5′ e 7’st Bojinov, 43’st De Giorgio.
Ammoniti: Vitale, Maiello, Viola, Brignoli, Gavazzi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*