Welfare: “la disabilità non è un ostacolo”: sia ricchezza per la povertà

 
Chiama o scrivi in redazione


Viabilità: Lega, piena funzionalità ponte di Montemolino

Welfare: “la disabilità non è un ostacolo”: sia ricchezza per la povertà” – nota di Peppucci (Lega) nella giornata internazionale delle persone con disabilità

Welfare: “la disabilità non è un ostacolo”: sia ricchezza per la povertà

© Protetto da Copyright DMCA

Il consigliere regionale Francesca Peppucci (Lega), intervenendo in occasione della ‘Giornata internazionale delle persone con disabilità’ osserva come questa rappresenti un’occasione per promuovere i diritti e il benessere di tutte le persone affette da disabilità. Per Peppucci “è importante ricordare che avere un handicap non è una barriera, quanto piuttosto una ricchezza per la società”.

LEGGI ANCHE – Giornata internazionale persone disabilità, “In Umbria ricostituito l’osservatorio regionale”

(Acs) Perugia, 3 dicembre 2020 – “Oggi è la Giornata Internazionale delle persone con disabilità, un’occasione per promuovere i loro diritti e il loro benessere”. Lo scrive il consigliere della Lega Francesca Peppucci per la quale “è importante ricordare che avere un handicap non è una barriera, quanto piuttosto una ricchezza per la società. È necessario quindi il massimo impegno a ogni livello istituzionale affinché sia garantita la loro piena ed effettiva partecipazione alla sfera politica, sociale, economica e culturale della comunità”.

Per Francesca Peppucci “è importante porre l’attenzione su concetti cardine come centralità, accesso, inclusione, qualità della vita, autodeterminazione, personalizzazione, progettualità, passando dal piano dei valori al piano dei diritti. Sono stata promotrice della proposta di legge, sottoscritta da tutti i miei colleghi della Lega – ricorda -, che prevede di istituire in Umbria la figura del Garante dei diritti delle persone con disabilità. L’approvazione di questo atto, che ha già ottenuto parere unanime favorevole del Consiglio per le autonomie locali (CAL), rappresenterebbe un importante segnale di cambiamento di mentalità della nostra società”.

“La pandemia da Covid-19 – spiega Peppucci – ha accentuato le difficoltà con cui le persone con disabilità si trovano quotidianamente a combattere, e questo è testimoniato da un sensibile incremento del tasso di povertà nelle famiglie con disabili. Pertanto è fondamentale, soprattutto in questo complesso momento storico – conclude -, sostenere in maniera concreta le persone con disabilità per difenderne i diritti e garantire loro una vita al pari di tutti gli altri cittadini”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*