Sottocommissione permanente su dipendenze e minori fuori famiglia

Sottocommissione permanente su dipendenze e minori fuori famiglia

Sottocommissione permanente su dipendenze e minori fuori famiglia

Durante questi 5 anni in cui sono stata membro della Terza Commissione “Sanità e servizi sociali” mi sono resa conto della importanza, complessità ed eterogeneità delle materie trattate: tutela della salute, sicurezza dei luoghi di lavoro, sicurezza alimentare, politiche abitative, edilizia pubblica, beni e attività culturali, volontariato e cooperazione sociale, sport e impiantistica sportiva, istruzione e sistema formativo, formazione professionale, diritto allo studio, politiche attive del lavoro, pari opportunità, caccia e pesca, immigrazione.

La mia esperienza mi suggerisce che una sola commissione non è in grado di affrontare in modo esaustivo tutti questi temi. Per questo propongo di creare due sottocommissioni permanenti aventi ad oggetto le “dipendenze” e i “minori fuori famiglia”. Si tratta di problematiche endemiche nella nostra, che richiedono un monitoraggio continuo e attenzione adeguata, come purtroppo dimostrano drammatici fatti di cronaca.

Tempo fa chiesi informazioni dettagliate sul numero di minori fuori famiglia presenti in Umbria e mi fu detto che neppure sarebbe noto il numero esatto. La Regione deve avere un quadro sempre aggiornato di tali fenomeni così da poter intervenire in modo efficace dove di propria competenza e coordinarsi con Stato, Comuni, ASL e altri enti. Solo così si potranno mettere in campo misure concrete per prevenire tali disagi o comunque ridurli al minimo.

da Maria Grazia Carbonari – M5S Regione Umbria

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
19 − 13 =