Sir Safety Conad Perugia incontenibile battuta Monza al Candy Arena

Grande spettacolo stasera nel bellissimo impianto brianzolo con una cornice di pubblico eccezionale (solita nutrita rappresentanza di Sirmaniaci) e con i Block Devils autori di una prova di alto spessore tecnico

durante «Gi Group Monza - Sir Safety Conad Perugia» 5ª giornata di ritorno Campionato italiano di Pallavolo Maschile Serie A1 SuperLega UnipolSai presso Candy Arena Monza IT, 13 gennaio 2018. Foto: Michele Benda [riferimento file: 2018-01-13/ND5_1221]

Sir Safety Conad Perugia incontenibile battuta Monza al Candy Arena

MONZA – Una splendida Sir Safety Conad Perugia espugna in tre set la Candy Arena di Monza nell’anticipo della quinta di ritorno di Superlega e consolida, in attesa del turno di domani, la prima posizione in classifica.

Grande spettacolo stasera nel bellissimo impianto brianzolo con una cornice di pubblico eccezionale (solita nutrita rappresentanza di Sirmaniaci) e con i Block Devils autori di una prova di alto spessore tecnico e caratteriale contro una Gi Group davvero brava a tenere il campo con qualità e spirito battagliero.

Ne è uscito un match vibrante, con tantissime difese, con tantissimi colpi di classe da ambo le parti e con Perugia che ha fatto valere alla fine dei conti il proprio superiore peso specifico al servizio (con tanti break propiziati proprio dai turni di battuta dei vari Atanasijevic, Zaytsev e via dicendo) ed in attacco dove il 57% di squadra nell’arco dei tre parziali (merito anche di un De Cecco formato super) la dice lunga.

Mvp Aaron Russell, fenomenale in attacco con il 62% su 26 palloni, spalleggiato alla grandissima dalle bombe di Zaytsev (65% sotto rete, 56% la ricezione positiva) e dalle diagonali di Atanasijevic (15 i punti dell’opposto serbo). Ma che dire di Anzani e Podrascanin (6 muri vincenti in due) e di un clamoroso Colaci macchina da guerra in seconda linea con il 73% di ricezione positiva ed autore di una serie di difese da spellarsi le mani.

Insomma, viaggia a pieni giri la macchina di un soddisfatto Lorenzo Bernardi con Perugia che prosegue nel migliore dei modi la lunghissima trasferta di questo periodo. Terza ed ultima tappa Roeselare dove i bianconeri si trasferiranno domani in vista della terza giornata della Pool A di Champions League in programma martedì sera. Partita dal peso specifico incalcolabile in ottica passaggio alla fase successiva.

IL MATCH

Sestetto collaudato per Lorenzo Bernardi. Prime schermaglie e subito spettacolo in campo. La pipe di Dzavoronok ed il muro di Shoji danno il vantaggio ai padroni di casa (7-5). Diagonale stretta di Botto, Monza a +3 (9-6). Il maniout di Russell riporta Perugia a contatto (10-9), ma due errori dei bianconeri consentono alla Gi Group di scappare (13-9). Perugia prova a scuotersi con la pipe di Russell (16-14). Doppio ace di Atanasijevic ed i Block Devils impattano (18-18). Grande difesa di Perugia con Zaytsev che chiude la pipe, poi altro ace di Atanasijevic (18-20). Punto di Zaytsev (21-23). Ancora lo Zar (22-24). Entra Berger a muro per Russell e proprio lo schiacciatore austriaco mette il muro vincente che manda le squadre al cambio di campo (22-25).

Grandi scambi anche in avvio di secondo set con Atanasijevic a far danni dai nove metri e Russell a segno in contrattacco (2-5). Botto accorcia, l’ace di Dzavoronok pareggia (5-5). Ancora Botto gioca il maniout e manda avanti Monza (8-7). Capovolgono tutto l’ace di De Cecco ed il missile da posto quattro di Zaytsev (8-10). Altra azione infinita chiusa da Russell (10-13). Punto di Anzani a muro (12-16) e poi in tesa al centro (13-17). Pipe fulminante di Russel, poi Podrascanin chiude la saracinesca a muro (14-19). Zaytsev ed Anzani trascinano i Block Devils al set point (18-24). L’errore di Hirsch decreta il doppio vantaggio di Perugia (18-25).

È di Russell il primo break del terzo set (2-4). Proprio l’americano tocca la rete, poi Dzavoronok piazza l’ace e Monza si porta a condurre (5-4). Altro break dei brianzoli con Botto (7-5). Out Finger, poi maniout di Zaytsev, muro di Podrascanin e Perugia capovolge (7-9). Il match si mantiene decisamente spettacolare con Russell che chiude la diagonale del 12-14. I padroni di casa non mollano di un centimetro e, grazie al servizio di Buti, tornano in parità (15-15). Zaytsev esplode il colpo da posto quattro, Russell lo imita da posto due e Perugia riparte (15-18). Dzavoronok tiene in vita Monza con attacchi da ogni zona del campo (19-21). Perugia però è con la testa alla Candy Arena a con Anzani ed Atanasijevic (ma che difese Colaci!) vola al match point (19-24). Chiude il chiodo al centro di Anzani (20-25).

IL TABELLINO

GI GROUP MONZA – SIR SAFETY CONAD PERUGIA 0-3

Parziali: 22-25, 18-25, 20-25

GI GROUP MONZA: Shoji 1, Finger 10, Buti 3, Beretta 3, Botto 10, Dzavoronok 19, Rizzo (libero), Plotnytskyi 1, Langlois, Walsh, Hirsch 1. N.e.: Barone, Brunetti (libero), Terpin. All. Falasca, vice all. Cattaneo.

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco 2, Atanasijevic 15, Podrascanin 8, Anzani 8, Zaytsev 11, Russell 16, Colaci (libero), Shaw, Berger 1. N.e.: Della Lunga, Ricci, Andric, Cesarini (libero), Siirila. All. Bernardi, vice all Fontana.

Arbitri: Omero Satanassi – Giani Bartolini

LE CIFRE – MONZA: 6 b.s., 2 ace, 45% ric. pos., 30% ric. prf., 46% att., 5 muri. PERUGIA: 7 b.s., 4 ace, 54% ric. pos., 34% ric. prf., 57% att., 7 muri.

UFFICIO STAMPA SIR SAFETY CONAD PERUGIA

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*