Nuova sede Uil, Biagioli: “Al via nuova fase di radicamento sul territorio”

GUALDO TADINO  – Una nuova sede, più grande e nuova, più raggiungibile e più adatta alle esigenze dei cittadini. La Uil ha inaugurato a Gualdo Tadino la nuova sede territoriale, che vuole avviare una nuova stagione di presenza e protagonismo nell’intera regione. La location è nel centro commerciale Flaminia e resterà aperta con servizi di patronato e assistenza per i lavoratori.

Al taglio del nastro il responsabile Uil Alta Umbria, Federico Biagioli, il segretario regionale Claudio Bendini, Walter Ciurnella e Gino Venturi della segreteria regionale, Elisa Leonardi che seguirà le pratiche come operatrice. Al taglio del nastro anche il sindaco Massimiliano Presciutti.

“Quello di oggi è il primo passo per una ristrutturazione della Uil – ha detto Biagioli – suddivisa in ambiti territoriali di competenza, perché pensiamo che l’utilizzo di questa metodologia possa essere più efficace per stare vicino al territorio. Pensiamo infatti che la centralità delle persone possa fare la differenza, mettendo anche il capitale umano al centro”. Una nuova fase per il sindacato, che porterà entro l’anno anche all’apertura della nuova sede di Spoleto. “Il sindacato è una grande scuola di vita”, ha detto invece il sindaco Presciutti.

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
28 − 1 =