Le novità nel trattamento delle neoplasie genitourinarie in un convegno

Le novità nel trattamento delle neoplasie genitourinarie in un convegno

Le novità nel trattamento delle neoplasie genitourinarie in un convegno

Mercoledì 9 e giovedì 10 ottobre si terrà a Terni, presso l’Hotel Michelangelo, la settima edizione del World Top Communication in Genito-Urinary Oncology (WTC-GU), il congresso internazionale che chiama a raccolta alcuni dei massimi esperti del settore per confrontarsi sulle novità nel trattamento delle neoplasie del tratto genitourinario (reni, vescica, prostata, testicoli).

Il programma dell’evento, organizzato da Sergio Bracarda (direttore di Oncologia Medica), Stefano Ascani (direttore di Anatomia patologica) ed Ernesto Maranzano  (direttore di Radioterapia oncologica e del dipartimento di oncologia) dell’Azienda ospedaliera Santa Maria di Terni, è caratterizzato da un’analisi critica e condivisa delle principali novità presentate a congressi internazionali o pubblicate su prestigiose riviste che stanno modificando la modalità di trattamentoe in qualche caso anche la diagnosi e la prevenzione, delle neoplasie prostatiche, renali e uroteliali, tutte caratterizzate dal recente arrivo di nuovi farmaci e combinazioni terapeutiche. Un ambito, al quale il Gruppo Oncologico Ternano partecipa con successo distinguendosi a livello nazionale ed internazionale.

Fra le novità di cui si parlerà rientrano le ultime combinazioni di immunoterapia e non solo per le neoplasie renalinuove classificazioni delle neoplasie prostatiche e loro conseguente approccio innovativo, i risultati della rivoluzione in atto nell’approccio complessivo al trattamento delle neoplasie della vescica. Tutti elementi che stanno rivoluzionando l’approccio a queste malattie.

Unire questa visione critica delle novità conoscitive e terapeutiche ad un’esposizione sistematica delle strategie terapeutiche esistenti e alla definizione di nuovi scenari di trattamento porterà alla realizzazione di un evento formativo originale e pratico, coronato da una sessione finale sull’inserimento di tali novità nello “scenario attuale”: in poche parole dalla ricerca alla pratica clinica quotidiana.

Il congresso si svolgerà mercoledì 9 ottobre dalle ore 12,45 alle 19 circa e giovedì 10 ottobre dalle ore 14 circa.

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
19 + 17 =