Il mese di ottobre si apre col maltempo, svolta fredda in Italia, e da noi?

Il mese di ottobre si apre col maltempo, svolta fredda in Italia, e da noi?

Il mese di ottobre si apre col maltempo, svolta fredda in Italia, e da noi?

  • Fase di maltempo entra nel vivo

    Fronte freddo in transito tra oggi e domani in Italia con rapido ma intenso peggioramento delle condizioni meteo accompagnato da un calo delle temperature. Oggi maltempo con piogge e acquazzoni diffusi al Nord e lungo le regioni del versante Tirrenico, fenomeni anche intensi su Liguria, Lombardia e Triveneto. Tra pomeriggio e sera possibili temporali anche su Toscana, Umbria e Lazio. Più asciutto invece sul medio-basso versante Adriatico e al Sud salvo locali piogge sulle Isole Maggiori. Temperature in calo sia nei valori minimi che in quelli massimi con possibilità di neve oltre i 1900 metri sui settori di confine dell’Alto Adige. Nella notte condizioni meteo in peggioramento su Adriatico e Sud dove il maltempo insisterà poi nella giornata di Giovedì 3 ottobre con piogge e temporali anche intensi. Rapido miglioramento al Nord e lungo il Tirreno con aria decisamente più fresca.

Meteo weekend: torna l’anticiclone?

Ultimi aggiornamenti dei modelli che mostrano un miglioramento delle condizioni meteo in Italia tra Venerdì e Sabato 5 ottobre. L’anticiclone delle Azzorre però non sembra arrivare a coprire il Mediterraneo centrale fermandosi sulla Penisola Iberica. Avremo così correnti nord-occidentali in Italia con tempo più stabile e clima relativamente fresco, temperature infatti in linea o poco sotto le medie del periodo. Se la prima parte del weekend sarà tutto sommato stabile, da Domenica sembra confermato l’arrivo di un nuovo peggioramento meteo per l’avvicinamento di un perturbazione atlantica. Ancora una volta la traiettoria dovrebbe essere nord-ovest/sud-est e dunque l’incertezza su come valicherà le Alpi è ancora molto elevata.

Maltempo autunnale e clima freddo

Per l’inizio della prossima settimana il modello GFS ci mostra una spiccata fase di maltempo autunnale con temporali anche intensi e un nuovo importante calo delle temperature. Al momento infatti la perturbazione potrebbe colpire in pieno la nostra Penisola con un minimo di pressione al suolo in scivolamento verso sud e l’isolamento a seguire di una goccia fredda. Tra Lunedì e Martedì dunque non si possono escludere condizioni meteo instabili o perturbate. Piuttosto freddo per il periodo con temperature che al momento sono viste scendere anche di 6/8 gradi al di sotto delle medie del periodo.

  • Tendenza meteo: ancora freddo o ottobrata in vista?

    La prima decade di ottobre sembra voler prendere una piega decisamente autunnale con una serie di impulsi freddi e instabili in arrivo proprio sull’Italia. L’anticiclone è però sempre in agguato e sia il modello GFS che l’europeo ECMWF mostrano una sua rapida espansione verso la nostra Penisola proprio sul finire della prima decade del mese. In diversi aggiornamenti è emersa la possibilità di un’ottobrata più o meno lunga sull’Italia, non sembrano però al momento esserci i presupposti per un anticiclone troppo duraturo su Europa e Italia con conseguente clima molto mite e siccità. Nel lunghissimo termine il modello meteo GFS mostra infatti nuove perturbazioni atlantiche in arrivo sull’Europa occidentale e sul Mediterraneo.

    Ecmwf: maltempo e freddo confermati?

    Ad onor del vero è il primo modello che ha ipotizzato la nuova fase di maltempo tra Domenica 6 e Martedì 8 ottobre mentre gli altri ancora mostravano una rapida espansione dell’anticiclone. L’ultimo aggiornamento odierno di ECMWF ci conferma dunque l’arrivo di una perturbazione atlantica sul finire del weekend con isolamento poi di una goccia fredda in quota che si dirigerebbe verso il Sud Italia. Rapida fase anticiclonica nella seconda metà delle settimana specie al Centro-Nord prima di un nuovo possibile peggioramento meteo sempre di matrice atlantica./Centro meteo italiano

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*