Umbria, Avis Regionale, 43° Assemblea si tiene a Foligno

AVIS-6374PERUGIA, 11 aprile – La 43° Assemblea dell’Avis Regionale Umbria, “Dove, come e quando donare nel prossimo futuro” si terrà domenica 13 aprile presso la sala convegni “Andrea Alesini” dell’ospedale S. Giovanni Battista di Foligno. 

Durante l’assemblea, in cui è prevista la partecipazione di 130 delegati e dei Presidenti delle 67 sedi Avis umbre, si farà il punto della situazione su dove, come e quando donare nel prossimo futuro che è il tema portante dell’assemblea.

Nel 2013 i donatori di sangue Avis in Umbria sono stati 31.731 e sono aumentati del 3.9% rispetto all’anno precedente. In controtendenza le donazioni che sono diminuite del 1.7% attestandosi a 42.231. Dei 3.692 nuovi donatori del 2013 più dei 2/3 sono giovani al di sotto dei 35 anni.

Il sistema Avis in Umbria nel corso del 2013 ha svolto molteplici attività promozionali finalizzate alla donazione del sangue ed alla cittadinanza attiva. Tra le 517 attività fatte, si sono promosse 71 manifestazioni sportive e 90 attività nelle scuole che hanno permesso di portare informazioni a circa 20.000 studenti di 512 classi delle scuole di diverso ordine e grado.

Dal mese di dicembre la nuova campagna promozionale di Avis Regionale Umbria ricorda ad ogni singola persona che in Italia solo il 3% della popolazione dona il sangue. L’Avis invita tutti a diventare donatori di sangue al fine di garantire l’universalità del diritto alla salute ed uguali condizioni di qualità e sicurezza della terapia trasfusionale.

Donare sangue, oltre cha fare bene agli altri, fa bene ad ogni donatore in quanto permette un accurato controllo del proprio stato di salute e permette di far parte di un’associazione che riconosce tra i propri principi la gratuità, l’anonimato, l’attenzione ad uno stile di vita sano e positivo, la cittadinanza solidale e la solidarietà.

L’Avis invita i giovani e tutti i cittadini tra i 18 ed i 60 anni, che ancora non sono donatori di sangue, a chiamare una delle 67 sedi Avis in Umbria, i cui recapiti sono indicati anche nel sito www.avisumbria.it, per poter avere informazioni utili sulle modalità per diventare donatori.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*