TERNI, MEDICAL FUTURE, I RISULTATI DI “ESTATE? SI’ GRAZIE”

Parte colpo fucile, ferito 80enne di Calvi dell'Umbria
Ospedale S.Maria Terni
Ospedale Terni
Ospedale Terni

In vista nuovi Check-up gratuiti per monitorare la salute dei ternani e a Novembre un convegno internazionale presso l’Azienda Ospedaliera di Terni per fare il punto sulle nuove frontiere della medicina moderna E’ “rosa” l’attenzione nei confronti della salute sul nostro territorio: sono state infatti le donne a rispondere con maggiore partecipazione all’appello lanciato dai ricercatori di MedicalFuture – azienda ternana operante nel settore del biotech – in occasione della campagna “Estate? Si grazie!” promossa nei mesi estivi e che ha fatto il punto sullo stato di salute dei nostri concittadini e non solo alle prese con l’ondata di caldo.

Già perché non sono stati soltanto i ternani ad approfittare del check-up gratuito lanciato da MedicalFuture ma grazie ai social e ad internet in molti si sono affacciati da fuori regione, in particolare dalle aree limitrofe di Rieti e Viterbo, per fare un “tagliando” alla propria salute. A testimonianza di quanto gli utenti siano alla ricerca di servizi legati alla salute e al benessere.

Il range d’età delle persone che hanno aderito alla campagna – in totale oltre duecento – si è assestato tra i 20 anni del paziente più giovane e i 76 di quello più anziano ed è proprio nelle persone over 50 che i giovani medici ternani hanno riscontrato più casi di disidratazione, con relativo sangue più  “denso” e che quindi presentavano disturbi microcircolatori, potenzialmente portatori di fattori di rischio per l’apparato cardiovascolare. Tuttavia  sono stati riscontrati anche alcuni casi nella fascia tra i 30-40 anni.

I casi che presentavano maggiori condizioni di rischio sono stati trattati con un’approfondita analisi dello stile di vita del paziente e per i casi più a rischio sono stati scelti integratori naturali e l’uso di tecnologie come il laser endovena biologico che ha favorito in tempi rapidi la ripresa di una buona circolazione.

Proprio sul laser endovena – che ha aperto nuovi orizzonti nel trattamento delle patologie cardiovascolari (ipertensione, arteriopatie obliteranti, cardiopatie ischemiche, ictus etc.), respiratorie (asma,bronchiti, enfisema etc.) e metaboliche (diabete, ipercolesterolemia etc.) – dall’8 al 9 Novembre prossimi verrà organizzato presso la sala congressi dell’Azienda Ospedaliera di Terni il congresso “Nuovi metodi e tecnologie in medicina” che presenterà al pubblico i nuovi percorsi terapeutici. Numerosi i relatori a livello internazionale.

 

I lavori sono infatti organizzati dall’International Society for Medical Laser Application e dall’International Medical Laser Association ed affronteranno in maniera esaustiva tecnologie, procedure diagnostiche e terapeutiche disponibili in campo medico, partendo dell’utilizzo della laser terapia a bassa frequenza. A questa importante occasione di confronto e dibattito si aggiunge un ulteriore valore: il convegno rientra nel programma ECM, ne verranno infatti erogati 12. Organizzatore scientifico dei lavori è il Dr. Francesco Raggi – ternano, specialista in igiene e medicina preventiva – rappresentante per l’Italia dell’International Society for Medical Laser Application e dell’International Medical Laser Association.

Il Convegno è gratuito e per la sua forte azione divulgativa è aperto anche al pubblico.
In allegato l’immagine/logo dell’edizione 2013 

La prossima campagna di prevenzione di MedicalFuture sarà invece legata al Diabete: in calendario il 14 e 15 Novembre, in concomitanza con la Giornata Mondiale del Diabete, quando per l’occasione i ricercatori ternani allestiranno presso la sede di Via Cesare Battisti 36/c a Terni un presidio diabetologico, con lo scopo di fornire – a titolo gratuito – consulenza medica qualificata per valutare il rischio di sviluppare la malattia ed effettuare screening per la rilevazione della glicemia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*