Sanitari no vax, o si immunizzano oppure verranno sospesi

 
Chiama o scrivi in redazione


Obbligo vaccino anticovid19 e sanitari no-vax in Umbria, allarmante!

Sanitari no vax, o si immunizzano oppure verranno sospesi

O si immunizzano oppure verranno sospesi dalla professione, con il blocco dello stipendio. Ultimatum ad oltre cinquemila sanitari no vax. Lo scrive oggi il Corriere dell’Umbria a firma di Alessandro Antonini. La Regione Umbria dopo aver ricevuto le liste di tutti gli operatori sanitari pubblici e privati, di tutte le professioni ha stilato l’elenco dei nominativi di coloro che non risultano vaccinati. Lettere saranno inviate alle singole aziende di appartenenza e agli stessi ordini per far scattare l’aut aut. A questo punto medici, infermieri e operatori vari hanno tempo cinque giorni.

E’ arrivata, nel frattempo, nelle due farmacie ospedaliere di Perugia e Foligno una fornitura da oltre 32mila dosi per rilanciare le vaccinazioni in Umbria. Le dosi complessivamente consegnate all’Umbria fino a questo momento sono state 363.975, mentre tra mercoledì e venerdì è prevista una ulteriore fornitura di Pfizer di circa 28mila dosi che serviranno proprio ai due vaccine-day fissati domenica 9 e domenica 16 per i soggetti estremamente vulnerabili che si erano prenotati per giugno. Domani dovrebbero essere consegnate ai 730 medici le 26.000 AstraZeneca arrivate in Umbria. Con questi numeri potrebbe essere chiusa la partita della prima dose (annunciata entro il 20 maggio) per la fascia 70-79 anni.

Si cerca, intanto, un palazzetto dello sport per ospitare un hub vaccinale da 1.500-2.000 dosi al giorno, potrebbero essere scelti di San Sisto e di San Marco. Le attività sportive nel sito prescelto potrebbero essere spostate al PalaBarton. L’accordo con le farmacie slittato di una settimana, invece, dovrebbe essere concluso entro domani. Sarebbero 130 le attività coinvolte, per un potenziale di 14mila dosi alla settimana. Duemila al giorno, domenica compresa.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*