Over 80 i più vaccinati continuano a calare positivi al virus e i ricoverati

 
Chiama o scrivi in redazione


Over 80 i più vaccinati continuano a calare positivi al virus e i ricoverati

Over 80 i più vaccinati continuano a calare positivi al virus e i ricoverati

Gli ultraottantenni sono la categoria che in Umbria ha finora ricevuto più dosi dei vaccini contro il Covid, 43.610 secondo i dati aggiornati dal Ministero della Salute al pomeriggio del 25 marzo. Sono invece 40.818 quelle ricevute dal personale sanitario e socio-sanitario. Complessivamente nella regione sono state utilizzate 121.731 dosi delle 141.235 consegnate, 86.2%. Sempre riguardo ai vaccini, la fondazione Gimbe ha rilevato che in Umbria ha completato il ciclo vaccinale il 3,7% della popolazione (la media italiana è del 4,4). Dati che comunque aggiornati al 23 marzo.

Intanto sono praticamente dimezzati i nuovi casi Covid emersi nell” ultimo giorno rispetto a quello precedente, oggi 113 contro i 225 di ieri secondo quanto riporta il sito della Regione. Sono stati registrati anche 187 guariti e tre morti. Gli attualmente positivi sono ora 5.167, 77 meno di ieri.

I tamponi analizzati sono stati 2.191 e i test antigenici 2.103. Il tasso di positività è del 2,6 per cento sul totale (ieri 3,7) e del 5,1 sui soli molecolari (ieri 6,4). Ancora in calo i ricoverati, ora 438, dieci meno di ieri, 63 dei quali, tre in meno, nelle terapie intensive.

“I numeri della pandemia in Umbria vanno bene. Siamo come una squadra prima in campionato, dobbiamo amministrare il vantaggio accumulato per arrivare prima possibile allo scudetto che è diventare zona bianca” ha detto il professor Luca Gammaitoni, fisico sperimentale dell” Università di Perugia commentando con l” Agenzia nazionale di stampa associata, l” andamento dei contagi nella regione. In vista di Pasqua invita comunque alla cautela. “Non dobbiamo fare come a Natale quando i contagi sono aumentati subito dopo le feste probabilmente per i comportamenti non corretti tenuti in quel periodo. Dobbiamo fare tesoro di quella esperienza” ha comunque aggiunto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*