TERNI: TRE GIORNI DI RITIRO DEL CLERO A VITORCHIANO

Vescovo Ernesto Vecchi
Vescovo Ernesto Vecchi

(umbriajournal.com) TERNI – Da oggi (15 settembre) al 18 a Vitorchiano, presso la casa dei Padri Dehoniani, i sacerdoti della Diocesi Terni Narni Amelia si ritroveranno per il ritiro spirituale e formativo del clero di inizio anno pastorale. Tre giorni di comunione e fraternità presieduti da mons. Ernesto Vecchi, vescovo amministratore apostolico della Diocesi, per riflettere, a livello umano e di fede, sull’essere e agire di presbiteri, alla luce dell’insegnamento di papa Francesco il quale invita tutti i sacerdoti a mettersi davanti a Gesù “buon pastore” per meglio comprendere che cosa questo oggi significhi, e per sperimentare la bellezza di una comunità fraterna che possa ridare spinta e incisività alla missione evangelizzatrice e all’annuncio gioioso del Vangelo, fatto di testimonianza e di vita. Il ritiro del clero sarà guidato dall’arcivescovo di Ancona – Osimo, mons. Edoardo Menichelli che approfondirà la figura del «Buon Pastore», alla luce del magistero di Papa Francesco, che insiste molto sulla rilettura del n. 80 dell’esortazione apostolica «Evangelii nuntiandi» di Paolo VI.

«La prima esigenza è che il presbitero sia un autentico discepolo di Gesù Cristo – ricorda il vescovo Ernesto Vecchi -, perché solo un sacerdote innamorato del Signore può rinnovare una parrocchia. Nel contempo, però, deve essere un ardente missionario che vive nel costante anelito di andare alla ricerca dei lontani e non si accontenta della semplice amministrazione». «Nella vita spirituale del prete non deve mai mancare la celebrazione eucaristica quotidiana – ricorda ancora mons. Vecchi -. Infatti la Santa Messa è «fonte e culmine» di tutta la vita sacerdotale. Omettere tale celebrazione quotidiana, significa privarsi del principale alimento necessario alla propria santificazione».

Il ritiro avrà inizio domenica sera con la celebrazione dei Vespri e il primo incontro. Nella mattinata di lunedì e martedì in programma le due relazioni di mons. Menichelli e il dibattito. Nel pomeriggio la meditazione tenuta da mons. Ernesto Vecchi e, a seguire, l’adorazione eucaristica e la celebrazione. La “tre giorni” sarà conclusa dal vescovo Vecchi nella mattinata di mercoledì 18 settembre dopo alcune comunicazioni a pastorali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*