A SANT’ENEA UN NUOVO APPUNTAMENTO CON LE ADOZIONI A DISTANZA

s.enea_adottiamoli

di Andrea Sonaglia (UJ.com 3.0) PERUGIA – Nell’immaginario collettivo le pro loco sono da sempre forme di aggregazione locale dedite all’organizzazione di eventi finalizzati al sostentamento dell’attività annuale. Difficile pensare ad iniziative che possano varcare il quotidiano ed abbracciare tematiche di più largo respiro. Da cinque anni a questa parte la Pro Loco Sant’Enea ha deciso di uscire dagli schemi e di dare vita ad un evento benefico di risalto globale, in collaborazione con l’U.N.P.L.I. Nazionale e il Centro Internazionale per la Pace fra i Popoli. “Adottiamoli”, questo è lo slogan dell’iniziativa che si terrà domenica 24 novembre a partire dalle ore 15 presso la “Sala Eneide” di Sant’Enea. Un impegno sociale indirizzato alla raccolta di fondi per sostenere a distanza quindici bambini appartenenti alle regioni più povere del mondo, dal Brasile ai paesi dell’Est Europa, passando per Cile ed Etiopia. Il programma della serata, oltre alla cena finale, il cui ricavato sarà interamente devoluto agli adottati, prevede tutta una serie di interessanti interventi. A partire dal saluto del Presidente dell’Unpli del Perugino, Antonio Pucci, per proseguire con quelli del Dott. Gianfranco Costa, fondatore del Centro Internazionale della Pace tra i Popoli di Assisi e di Luciano Giannelli, Vice Presidente del Centro Pace Assisi, A seguire si terrà come di consueto l’investitura dei “Nuovi Cavalieri per  Pace” mentre la prima parte del pomeriggio sarà animata da una mostra mercato di giocattoli, libri e fumetti “Da bimbo a bimbo”, da una mostra fotografica del Centro Pace di Assisi, da una dimostrazione di Karate con l’A.S.D. Hagakure Perugia e dalle testimonianze dell’impegno concreto per l’Uganda di Francesca e Gabriele.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*