PERUGIA, COMPLESSO INTERPARROCCHIALE, TRATTATIVE CON S.IM.P. CONCLUSE

Diocesi Perugia-Città della Pieve
Diocesi Perugia-Città della Pieve
Diocesi Perugia-Città della Pieve

(umbriajournal.com) PERUGIA – La Curia della Diocesi di Perugia-Città della Pieve, congiuntamente con i Parroci delle Parrocchie di Prepo, Ponte della Pietra e San Faustino, don Giuseppe Gioia e don Fabrizio Crocioni, rendono noto che le trattative con S.IM.P. in merito alla vicenda della costruzione del Complesso Interparrocchiale sono, da parte loro, ritenute irreversibilmente e definitivamente concluse.

Non vi è alcuna possibilità di rientrare in trattativa con tale soggetto giuridico, consapevoli che tale decisione possa avere come estrema conseguenza, quella di impedire il finanziamento CEI di 4.600.000,00 euro circa. Tale evento comporterebbe, lo ricordano ancora Curia e parroci, la perdita, per l’intera città di Perugia, di un Complesso capace, non solo di offrire un luogo di culto ai 14.000 abitanti della zona, ma anche strutture educative, aggregative e sportive a servizio dei quartieri, oltre che un danno economico di proporzioni enormi per le ditte locali del comparto edile.

La storia delle trattative con S.IM.P., è riportata dettagliatamente in un documento che sarà consegnato a tutte le famiglie delle parrocchie. Esso risponde punto per punto al volantino distribuito all’assemblea pubblica tenutasi al CVA “La Piroga” il 7 novembre, e illustrato da persona qualificatasi come “dipendente S.IM.P.”. Le notizie odierne pervenute tramite i mezzi d’informazione, sono l’ennesima conferma della giustezza della decisione assunta.

I Parroci, don Giuseppe Gioia e don Fabrizio Crocioni

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*