PADRE MARTINO NELL’ALBO D’ORO DI PERUGIA 2013

padre-martino-siciliani-bina(umbriajournal.com) PERUGIA – “Le più vive felicitazioni a padre Martino Siciliani per essere stato designato dal Consiglio comunale di Perugia quale personaggio del 2013, ed essere pertanto iscritto nell’Albo d’Oro della città”, sono state espresse dall’assessore regionale alla mitigazione del rischio sismico, Stefano Vinti. “Un riconoscimento prestigioso, ha dichiarato l’assessore, che viene assegnato alle persone che si sono distinte per capacità e meriti nei più svariati campi e Padre Martino lo ha sicuramente meritato”.

Padre Martino Siciliani è il direttore dell’Osservatorio Sismico “Andrea Bina”, che istituito nel 1931, si trova all’interno dell’Abbazia di San Pietro a Perugia, nel luogo dove, nel 1751, il benedettino Andrea Bina inventò e fece funzionare il primo sismografo a pendolo del mondo. “Questo riconoscimento peraltro viene proprio quando tra l’Osservatorio perugino e la Regione dell’Umbria è stata confermata la collaborazione nel settore della prevenzione dal rischio sismico. Il Centro tra l’altro gestisce, proprio per conto della Regione Umbria, svariate stazioni sismiche. Tali sismografi fanno parte della rete sismica regionale ed hanno lo scopo di rilevare gli eventi sismi e studiarne caratteristiche ed evoluzioni in una regione particolarmente a rischio come l’Umbria”.

“L’opera di Pare Martino, conclude Vinti, è preziosa ed insostituibile l’opera anche per ciò che attiene la comunicazione con gli Enti e la popolazione durante le crisi sismiche, per gli studi di risposta sismica locale e la macrozonazione sismica, nel campo della didattica e della divulgazione scientifica”. Giovedì prossimo, 13 giugno, nella Sala Fiume di Palazzo Donini a Perugia, si terrà una conferenza stampa, alla quale parteciperà lo stesso assessore Vinti, di presentazione delle azioni di collaborazione tra Regione e Osservatorio Bina.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*