UMBRIA, PRIMARIE PD, DOMENICA SI VOTA A MAGIONE, PANICALE E MONTEFALCO

Basta spazi pubblici e patrocini a persone che incitano alla discriminazione razziale

PDERUGIA – Sono tre i Comuni, tutti in provincia di Perugia, in cui domenica il Partito Democratico aprirà le porte di sedi e circoli per legare alla partecipazione degli elettori la scelta del candidato sindaco. Primarie, quindi, a Panicale, dove a correre sono Giselda Bruni e Giulio Cherubini, a Magione, dove si confronteranno il democratico Giacomo Chiodini e Giuseppe Materia di Sel, e a Montefalco, candidati Maurizio Biondi e Alessandro Broccatelli. Seggi aperti dalle 8 alle 20. Ne saranno allestiti 5 a Magione (piazza Matteotti, circolo Arci di Villa/Soccorso, circolo Arci di Agello, circolo Canottieri di San Feliciano, palestra di Sant’Arcangelo), 4 a Panicale (Csa di Panicale, Occhio a Tavernelle, Fronte bar a Casalini e Circolo di Colle San Paolo), 2 a Montefalco (viale della Vittoria a Montefalco e negli spazi della ex scuola a Turrita). “Le primarie sono un fatto importante – sottolinea il segretario regionale del Pd Giacomo Leonelli – e rappresentano un grande strumento di partecipazione. Per il Pd scegliere di aprirsi ad elettori e simpatizzanti per selezionare i propri candidati è sempre un atto di coraggio e innovazione, fondamentale per riconnettere, in tempi difficili in cui cresce la sfiducia nei confronti della politica, gli elettori con le amministrazioni”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*