Tutto pronto per Archè, la conferenza programmatica del Pd Umbria

PD, incontro tra cittadini e associazioni a Ponte Valleceppi

Tutto pronto per Archè, la conferenza programmatica del Pd Umbria

Archè ai nastri di partenza. Tutto pronto per la conferenza programmatica del Pd Umbria in programma domani e domenica ad Assisi.

I numeri parlano di un’occasione centrata rispetto all’idea di far partire da qui una nuova fase del Pd Umbria: oltre 300 le adesioni, ben oltre le aspettative (le iscrizioni in presenza sono state chiuse nella serata di giovedì, rimangono aperte solo quelle on line), quasi 100 gli incontri con iscritti, militanti e simpatizzanti, associazioni datoriali e di categoria, sindacati, esponenti della società organizzata e della cultura, che l’hanno preceduta; 6 i documenti realizzati, uno per ogni tavolo di confronto, su “Sviluppo, innovazione e cultura”, “Rivoluzione verde”, “Smart City”, “Istruzione e ricerca”, “Coesione e inclusione”, “Salute”; 18 i relatori.

I lavori prenderanno il via domani (sabato 18 settembre), alle 14 a casa Leonori (Th resort Assisi) con il confronto ai tavoli di lavoro. Domenica in programma l’assemblea plenaria, all’hotel Cenacolo, che sarà aperta da Enrico Letta e Cristina Papa e chiusa da Tommaso Bori e Gianni Cuperlo, con i contributi della vice ministra Marina Sereni e della sottosegretaria Anna Ascani, dei segretari provinciali Camilla Laureti e Fabrizio Bellini, dei coordinatori dei tavoli.

LEGGI ANCHE – Cessione Ast, Pd: “Prospettive interessanti, bisogna lavorare a un piano strategico dell’acciaio”

“Da qui – sottolinea Bori – vogliamo far partire una fase nuova del Partito Democratico in Umbria, per costruire un futuro alternativo che parte dalle idee e dalle persone; per un Pd più forte, coinvolgente, inclusivo e un’Umbria più aperta e innovativa, solida e solidale.
In Archè – e nella conferenza programmatica – c’è la nostra visione del Pd e della sua missione, c’è la promessa di una politica fatta con passione e impegno collettivo, come laboratorio partecipato di idee che aspirano a migliorare le nostre comunità”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*