Recovery, Fiammetta Modena, FI, per l’Umbria l’unica certezza possibile

Una regione ormai appaiata alle regioni del sud a rischio più alto

 
Chiama o scrivi in redazione


Vincoli di Natale pesante discriminazione per i comuni più piccoli

Recovery, Fiammetta Modena, FI, per l’Umbria l’unica certezza possibile

“Oggi l’Istat ci certifica, se ce ne fosse bisogno, che l’Umbria è una regione ormai appaiata alle regioni del sud a rischio più alto – a parlare è la senatrice Fiammetta Modena di Forza Italia e membro delle commissioni bilancio e giustizia di Palazzo Madama –  il dato è inclemente.

© Protetto da Copyright DMCA

Un indicatore del grado di “rischio combinato” (in termini di imprese e addetti) dei territori permette di evidenziare come la crisi tenda ad accentuare il divario tra le aree geografiche italiane: delle sei regioni il cui tessuto produttivo risulta ad alto rischio combinato, cinque appartengono al Mezzogiorno, (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania e Sardegna) e una al Centro Italia (UMBRIA).

È anche un dato che conferma quanto già sottolineato nell’ambito della discussione del recovery per le esigenze della nostra regione in termini di infrastrutture digitali – aggiunge Modena -conferma inoltre   che l’alta velocità è veramente un volàno in termini di prodotto interno lordo. Abbiamo il dovere di utilizzare al meglio l’occasione di un momento storico che consente spesa pubblica per evitare che l’Umbria fra le regioni del Centro Italia diventi una sorta di isola legata alle aree più depresse del nostro Paese”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*